Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
AMD aiuta la ricerca contro il COVID-19

AMD aiuta la ricerca contro il COVID-19

Anche AMD aiuta la ricerca per sconfiggere il COVID-19 fornendo per sistemi High Performance Computer le nuove Radeon Instinct MI50 per raddoppiare la potenza di calcolo

AMD presenta i nuovi piani per aggiornare i cluster ad alte prestazioni (High Performance Computer) per dare un aiuto alla ricerca contro il COVID-19; questo avviene assieme a Lawrence Livermore National Laboratory (LLNL) e Penguin Computing.

AMD Radeon instinct mi50 lotta covid-19 

AMD si muoverà fornendo acceleratori grafici di tipo Radeon Instinct MI50 per il sistema denominato “Corona”, che secondo le stime effettuate raddoppierà le prestazioni di picco con oltre 4,5 petaFLOPS (floating point operation al secondo) di potenza di calcolo di picco. Questo sistema sarà utilizzato dal COVID-19 HPC Consortium che è un associazione americana di tipo pubblico-privata che ha lo scopo di fornire risorse gratuite agli scienziati di tutto il paese che risultano impegnati nella lotta contro COVID-19 e dai ricercatori del Lawrence livermore National Laboratory.

AMD Radeon Instinct mi50 contro covid-19

Secondo Jim Brase, vicedirettore associato della LLNL, sostiene che: "L'aggiunta di queste nuove GPU all'avanguardia sul sistema  “Corona” amplificherà le capacità dei team attualmente al lavoro sul COVID-19. Ci permetterà di andare più veloci, grazie ad un maggiore throughput. Avremo più risorse, quindi potremo passare al vaglio più casi e, potenzialmente, arrivare a nuove conclusioni sia per gli anticorpi che per le piccole molecole più velocemente, il che potrebbe portare a cure migliori. Inoltre, possiamo utilizzare alcuni dei nostri nuovi software, sia per la simulazione che per le applicazioni di machine learning,  in modo più efficiente e veloce."

La scorsa settimana AMD si è unita al COVID-19 High Performance Computing Consortium, che come abbiamo detto è guidato dall'Office of Science and Technology Policy della Casa Bianca, del Dipartimento Energia degli Stati Uniti e da IBM per riunire i leader governativi, l'industria e le università che si offrono volontariamente per dedicare tempo e risorse di calcolo gratuiti su supercomputer di livello mondiale al fine di aiutare a combattere la pandemia globale che ci sta affliggendo in questi mesi.

Non solo questo, ma AMD:

  • sta contribuendo con oltre 1 milione di dollari in beneficenza a fondazioni in prima linea nella lotta, tra cui la Fondazione della Croce rossa cinese, Medici senza frontiere (Medici senza frontiere) in Europa, la Silicon Valley Community Foundation e la Austin Community Foundation negli Stati Uniti così come le organizzazioni locali in Canada, India, Malesia e Singapore.
  • ha donato donato centinaia di migliaia di maschere ai professionisti medici.         
  • sta donando un ulteriore milione di dollari attraverso un abbonamento regalo ad organizzazioni specifiche che forniscono aiuti umanitari COVID-19.
  • inoltre per i propri clienti medici, stanno dando la priorità ed accelerando le spedizioni dei prodotti come ad esempio i processori integrati AMD utilizzati in ventilatori e respiratori.
Voto 0.00 su 5
giudizio di 0 votanti

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo