PcGaming
AMD CES 2021, focus su mobile e leadership nel mercato server

AMD CES 2021, focus su mobile e leadership nel mercato server

AMD presenta le nuove CPU serie 5000 per notebook e le CPU Epyc Milan, in attesa delle soluzioni grafiche RDNA2 per mobile e fascia media entro il primo semestre del 2021

Il 2020 è stato un anno funestato dalle problematiche inerenti l'emergenza sanitaria da Covid 19, che in ambito tecnologico hanno causato grossi problemi di fornitura e nella logistica; lo testimonia l'estrema scarsità di alcuni prodotti, come le nuove CPU AMD basate su architettura Zen 3 o le nuove schede video AMD Radeon RX 6800 e le Nvidia RTX Ampere.

A causa di queste problematiche, l'edizione 2021 del CES si sta svolgendo tramite eventi in streaming, e AMD ha presentato diverse novità relative alle proprie soluzioni per il mercato mobile e per il mercato server/datacenter, ma andiamo con ordine, descrivendo i principali annunci dell'evento.

 

AMD Ryzen 5000 mobile

lineaup 4000 5000 mobile

ryzen 5000 mobile

I protagonisti indiscussi dell'evento di AMD sono stati i nuovi Ryzen 5000 mobile, che andranno a rinnovare la gamma attuale basata su architettura Zen 2 (Renoir); in realtà, esistono ancora alcuni modelli basati su architettura Zen 2 (nome in codice Lucienne), con miglioramenti nel clock e nelle frequenze della GPU integrata. I modelli 5700U, 5500U e 5300U sono basati su Zen 2, mentre tutti gli altri su Zen 3 (nome in codice Cezanne); per entrambe le architetture, la GPU integrata è basata su architettura Vega.

5800u perf 

L'attenzione è rivolta al modello 5800U, ottimizzato per i notebooks in formato ultrasottile, dotato di 8 cores e 16 threads e con un TDP pari a soli 15W; rispetto al concorrente Intel Core i7-1165G7 basato su nuova architettura Tiger Lake a 10 nm la nuova proposta di AMD risulta essere circa il 10% più veloce in ambito produttività, percentuale che arriva al 22% rispetto al precedente 4800U.

5900hx perf

Passando al modello 5900HX, esso è dotato sempre di 8 cores e 16 threads ma il TDP pari a 35W permette frequenze operative superiori, che lo rendono più preposto ad utilizzi relativi al gaming; in questo caso viene paragonato all'Intel Core i9-10980HK, processore dotato anch'esso di 8 cores e 16 threads e basato su architettura Comet Lake, attuale proposta top di gamma; in Cinebench R20 st risulta superiore del 14%, in PassMark del 37% e nel 3dmark FireStrike test CPU del 21%, risultato impressionante considerato anche il fatto che le frequenze boost del processore Intel sono pari a 5,3 GHz contro i 4,6 GHz del 5900HX.

5980hs perf

Per chi pretende il massimo delle prestazioni in ambito mobile, AMD propone il Ryzen 9 5980HS, con frequenze boost pari a 4,8 GHz con un TDP contentuto in soli 35W, che gli permettono di avere prestazioni migliori anche rispetto allo stesso Intel Core i7-1185G7 Tiger Lake a 10 nm su singolo thread, mentre grazie agli 8 core offre performance praticamente doppie in multi threading.

5800u batteria

Oltre alle performance pure, i nuovi Ryzen 5000 mobile garantiscono una maggiore autonomia, che arriva a 21 ore consecutive in caso di visione di contenuti o 17,5 ore con applicazioni generiche.

AMD non ha dichiarato una data di uscita precisa per i nuovi Ryzen mobile, indicandone comunque la disponibilità a partire dal mese di febbraio.

 

AMD Radeon RX6000 mobile e mainstream

rdna2 mobile mainstream

Oltre alle CPU per notebook, AMD ha annunciato anche l'uscita nel corso del primo semestre del 2021 delle varianti mobile delle GPU basate su architettura RDNA2, e viene sostanzialmente confermata la presenza di altre schede video di fascia media (Navi 22), con un design che ricorda quello delle RX6800 ma con due sole ventole, ed anche una VGA dotata di una sola ventola, presumibilmente equipaggiata da GPU Navi 23 o 24.

 

AMD Epyc Milan

epyc milan

L'evento di AMD si è concluso con una piccola preview delle nuove CPU server Epyc Milan basate su architettura Zen 3; confermate le versioni a 64 core come per le precedenti ed acclamate CPU Epyc Rome.

epyc milan perf

Per mostrare la potenza delle nuove soluzioni Epyc, è stata mostrata una simulazione riguardante le previsioni climatiche, utilizzando un sistema dual socket con due Epyc Milan da 32 core contro due Intel Xeon 6258R da 28 core, ed il sistema di AMD ha registrato performance del 68% superiori rispetto al sistema con Intel Xeon; la supremazia in ambito server già conquistata con i precedenti Epyc Rome si rafforza ulteriormente con questa nuova generazione. Le nuove soluzioni server saranno disponibili a partire dal mese di marzo.

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

Registrati Adesso

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo