PcGaming
AMD Radeon RX 6500XT e RX 6400: specifiche tecniche

AMD Radeon RX 6500XT e RX 6400: specifiche tecniche

Nuovi particolari sulle specifiche tecniche della AMD Radeon RX 6500 XT e Radeon RX 6400

Nei giorni scorsi vi avevamo avvisati sulle imminenti schede video AMD Radeon RX 6500XT e RX 6400, prime avvisaglie in rete dove erano già emersi alcuni particolari sulle future schede basata su Navi 24.

La AMD Radeon RX 6500 XT sarà caratterizzato da un'implementazione completa della GPU Navi 24 (Navi 24 XT) che prevedono 16 Compute Unit e 1024 Stream Processor. Questa scheda richiederà però il collegamento ad un connettore di alimentazione dedicato e un alimentatore raccomandato da 400 Watt. Non si conoscono però bene le frequenze di base e boost della GPU, ma si può desumere che la velocità della memoria è di 14 Gbps ossia pari a quella della AMD Radeon RX 6600 non XT. La scheda sarà corredata da 4 GB di memoria GDDR6 con un bus a 64 bit, che offre una larghezza di banda massima della memoria di 112 GB/s.

La AMD Radeon RX 6400 si basa sulla GPU Navi 24 (Navi 24 XL), tuttavia ha meno unità di calcolo abilitate, infatti troviamo 12 Compute Unit; la scheda avrà quindi 768 Stream Processor. Analogamente a RX 6500 XT, la nuova Radeon RX 6400 sarà dotata di 4 GB di memoria GDDR6 sul bus a 64 bit. La differenza più importante è che la Radeon RX 6400 non richiederà un connettore di alimentazione separato poiché l'alimentazione fornita attraverso lo slot PCI Express sarà sufficiente. Possiamo, quindi, desumre che la Radeond RX 6400 avrà un TDP inferiore a 75W.

Va notato che RX 6500 XT e RX 6400 saranno i primi modelli entry-level di AMD con unità Ray Tracing dedicate. La Radeon RX 6500 XT sarà dotata di 16 Ray Accelerators mentre l'RX 6400 ne avrà 12.

Entrambe le schede verranno lanciate nel primo trimestre del 2022, ma vedremo prima in commercio la Radeon RX 6500 XT. Le RX 6500 XT e RX 6400 sono pubblicizzate come schede di gioco 1080p, ma ovviamente a causa della ridotta capacità di memoria e larghezza di banda non ci si dovrebbe aspettare buone prestazioni con impostazioni di immagine ultra o di alta qualità nei titoli più recenti.

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

Registrati Adesso

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo