Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
AMD Radeon RX 6800XT, l'architettura RDNA2 si mostra nei primi benchmark, anche in RT

AMD Radeon RX 6800XT, l'architettura RDNA2 si mostra nei primi benchmark, anche in RT

Emergono da varie fonti i primi numeri sulla nuova top di AMD, con prestazioni molto interessanti a cavallo fra RTX 3080 e 3090

C'è molto clamore attorno all'uscita delle nuove VGA di AMD basate su architettura RDNA2, dato che una GPU nella fascia top del mercato della famiglia Navi era attesa da lungo tempo; l'anno scorso (sempre in autunno) si vociferava di un'eventuale GPU RDNA più potente in arrivo entro la fine dell'anno, battezzata dai fan "Big Navi", che però non si è mai concretizzata, e le ragioni possono essere ricercate nella tendenza di AMD ad offire in un primo momento dei chip full in fascia media o medio/alta (Polaris nel 2016 e appunto Navi 10 nel 2019), per poi evolvere l'architettura per la fascia alta di mercato (Vega nel 2017 e RDNA2 oggi); inoltre, una VGA magari da 60 CU basata su RDNA con consumi entro i 300 watt avrebbe detto la sua contro le top Turing, ma la mancanza del ray tracing in hardware avrebbe reso il prodotto poco appetibile, vanificando gli investimenti in R&D ed i costi di produzione.

A pochi giorni dalla presentazione ufficiale, diversi e famosi leaker hanno mostrato diversi benchmark con 3dmark Firestrike, Time Spy ed anche Port Royale per le capacità in ray tracing, sia con la presunta RX 6800XT basata su Navi 21 XT (che si ipotizza dotata di 72 CU) che con l'eventuale Navi 21 XTX da 80 CU

6800xt 3dmark 1

6800xt 3dmark 2

Questi score sono riferiti al punteggio globale e non a quello prettamente grafico, e si nota come le performance di RDNA2 siano molto elevate, andando a superare quasi del 23% il punteggio ottenuto dalla RTX 3080 con Firestrike Extreme alla risoluzione 4K, mentre per quanto riguarda il Time Spy extreme il vantaggio si riduce a circa il 3%. Con Port Royale, notiamo invece che la VGA di AMD riesce ad essere solo leggermente più veloce della RTX 2080ti, mentre la RTX 3080 registra un punteggio superiore di circa il 17%

6800xt 3dmark 3

Questi punteggi provengono invece dal sito Wccftech, ma mostrano numeri molto simili ai precedenti, con simili distacchi fra le varie schede.

6800xt-3dmark-5.jpg

Un altro utente riporta invece quelli che dovrebbero essere gli score della versione appena sotto la top da 80 CU, stavolta con Firestrike Ultra (simile al Firestrike Extreme ma con impostazioni qualitative ancora più spinte), e la VGA AMD mostra uno score superiore dell'8% sulla RTX 3080

6800xt 3dmark 4

Quest'ultima tabella mostra un recap dei punteggi, e sembrerebbero relativi ad un Engineering Sample (ES) del chip full da 80 CU; abbiamo un punteggio di 12800 per il Firestrike Ultra, superiore anche al risultato conseguito dalla RTX 3090.

Le nuove GPU AMD sembrano avere un enorme potenziale, e i risultati relativamente bassi in Time Spy e Port Royale potrebbero essere imputati a driver non ancora perfezionati e/o frequenze di clock non ancora finalizzate; non ci resta che aspettare la presentaszione ufficiale del 28 ottobre, per avere tutti i dettagli sulle RX6000. 

 

Voto 5.00 su 5
giudizio di 1 votanti

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo