Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
AMD Radeon RX6800 XT, primi benchmark nei giochi con ray tracing attivo

AMD Radeon RX6800 XT, primi benchmark nei giochi con ray tracing attivo

Performance di tutto rispetto per le nuove RDNA2 con RT on, vicine a RTX 3080

AMD lo scorso 28 ottobre ha presentato ufficialmente le nuove schede video RX6000 basate su architettura RDNA2, dando molte informazioni sulle performance da attendersi nei principali giochi alle risoluzioni 1440p e 4k, rispetto alle concorrenti RTX 3080 e 3090 di Nvidia.

A differenza delle RTX Ampere, non sono presenti delle verie e proprie unità dedicate per il ray tracing, ma una sorta di estensione delle compute units, con un ray accelerator per CU (nel caso della RX6800 XT abbiamo 72 ray accelerators, essendoci 72 CU).

Non erano ancora emersi indizi sulle performance nei giochi con supporto al ray tracing, ma ad un giorno dalla fine dell'embargo il sito videocardz ha diffuso dei benchmark relativi alle prestazioni in cinque giochi con ray tracing attivo, alla risoluzione 1440p con una RX6800 XT

6800xt dxr perf

Le performance mostrate sono decisamente interessanti e non lontane da quelle della RTX 3080, in particolare con Metro Exodus e Shadow of Tomb Raider, dove il divario fra le due schede si riduce particolarmente; considerando che si tratta di giochi sviluppati su architettura Turing di Nvidia (in quanto unica disponibile inizialmente con supporto hardware al ray tracing) è un ottimo risultato, che fa ben sperare sulle performance dei giochi di prossima uscita, particolarmente ottimizzati per sfruttare appieno le caratteristiche delle DX12 Ultimate (come ad esempio Dirt 5, Godfall, World of Warcraft: Shadowlands, Far Cry 6).

Oltre alle peformance nei giochi RT, sono stati forniti altri dati sulle performance nei principali programmi di rendering come Blender: usando Radeon ProRender, l'aumento di prestazioni sulla Radeon VII va dal 49 al 68%, risultati importanti dato che Vega 20 aveva performance generlamente paragonabili alle RTX 2080ti nel rendering.

Non ci resta che aspettare la giornata di domani, per avere tutte le conferme sulle performance delle nuove RDNA2.

Voto 0.00 su 5
giudizio di 0 votanti

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo