Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
Intel i9-10900F: 10 core e 20 thread consumano 224W ed arrivano a 90 gradi C.

Intel i9-10900F: 10 core e 20 thread consumano 224W ed arrivano a 90 gradi C.

Alcune immagini postate su Weibo dall'utente Wolstame mostrano l'Intel i9-10900F in Full Load consumare 224W e scaldarsi ad oltre 90 gradi.

Secondo informazioni emerse dal web pare acclarato che il valore di TDP dichiarato da Intel inerente la 10 generazione Comet Lake che arriverà presto sugli scaffali dei nostri negozi, sia riferito alla frequenza base operativa del processore e non al massimo delle sue possibilità.

L'Intel i9-10900F soggetto di questa notizia ricordiamo essere simile in tutto e per tutto al modello Core i9-10900 con l'unica differenza di non aver la scheda grafica integrata; esso è dunque un processore a 14nm dotato di 10 core / 20 thread operatnte alla frequenza base di 2.8GHz con un boost frequency massimo in single core fino a 5.2GHz e 4.6GHz su tutti i core, accompagnato da una cache da 20MB e un TDP, appunto di 65W.

Screenshot Wolstame intel i9-10900f 224w tdp e 93 gradi temperatura

E proprio questo TDP è derivato dalla frequenza base di sistema, conosciuto anche come PL1, mentre il reale valore di TDP (PL2) è molto più elevato.
Nel caso dell'ì9-10900F il valore di PL1 Power Limit è di 170W mentre il il PL2 Power Limit è 224W; tre volte maggiore del valore ufficiale di TDP.

Per fare un esempio l'intel Core i9-99KS dotato di 8 core e una frequenza pari a 5GHz raggiunge i 170W di TDP mentre l'AMD Ryzen 9 3950X dotato di 16 core raggiunge i 146W.

Come se non bastasse lo stesso utente riporta una immagine dove è ben visibile la temperatura raggiunta dalla CPU in Full Load; 93°C!!

Il valore medio, come si nota, si assesta sui 70-75°C e tutto questo con un dissipatore a liquido da 240mm.

Come ben sappiamo ed abbiamo avuto modo di apprendere dalle informazioni leakate online e presenti nella nostra precedente news "Intel Comet Lake in arrivo il 30 Aprile", questi nuovi processori hanno subito un forte incremento della frequenza operativa in fase di boost, per sopperire alla mancata riduzione del processo produttivo.
Ovviamente i dati mostrati dall'utente Wolstame pongono l'accento su quella che potrebbe essere una problematica relativa a tutti i nuovi processori della decima generazione (o quantomeno quelli che raggiungono frequenze molto elevate in fase di boost".... basterà il dissipatore stock a raffreddare i bollenti spiriti dei nuovi processori Intel? anche durante le torridi estati, come quella del 2019? O dovremo tutti, necessariamente, dotarci di ottimi dissipatori AIO dalle performance elevate?

Voto 0.00 su 5
giudizio di 0 votanti

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo