Login

(non selezionare se il computer è usato da più utenti)

Registrati Adesso

Creando il tuo account potrai usufruire di tutti i servizi messi a disposizione da pcgaming.tech, restare sempre aggiornato ricevendo la nostra newsletter e comunicazioni, interagire con gli altri utenti, ed entrare a far parte appieno di pcgaming.tech, la migliore community italiana dedicata al mondo del gaming per pc.

Registrarsi è semplice, veloce, sicuro e gratuito. Una volta effettuata la registrazione veloce, potrai completare l'inserimento dei tuoi dati accedendo al tuo profilo.

Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
Nuove schede video Intel XE anche per soluzioni datacenter

Nuove schede video Intel XE anche per soluzioni datacenter

La gamma delle future schede video intel XE comprenderà modelli destinati ai datacenter. Intel sfrutterà chip identici sfruttati in parallelo in numero diverso a seconda del segmento che andrà a ricoprire.

Intel nel perseguire l'obiettivo di espandere la propria quota di mercato anche nelle soluzioni video e cercare di contrastare sia NVIDIA che AMD si sta preparando per il lancio della famiglia di schede video discrete con il nome XE. Fin qui nulla di nuovo, in quanto il debutto di Intel nella fascia di schede video discrete è ormai atteso da qualche mese, (avevamo già pubblicato la seguente news dove parlavamo del lancio della scheda video Intel XE DG1) tuttavia la novità riguarda lo sviluppo di GPU destinate non soltanto al mercato consumer ma anche al mercato dei datacenter (soluzioni utilizzate soprattutto per elaborazioni parallele).
In altre parole, sembra che Intel intenda arricchire la propria famiglia di schede video XE che sarà composta non solo da soluzioni per desktop e mobile ma anche da soluzioni per datacenter.  La particolarità di Intel sta nella tecnica utilizzata per implementare questa "differenziazione", infatti la casa di Santa Clara adotta moduli identici "tiles" installati in quantità diverse sui vari modelli di schede video a seconda del target di utilizzo a cui sono destinate; questo approccio viene chiamato anche "multi-chip module" e consiste in altre parole nell'affiancare chip identici sfruttati in parallelo in numero variabile a seconda del tipo di prodotto che si vuole realizzare.

Scalabilità del chip video intel XE


Dalle informazioni in nostro possesso al momento sembra che Intel abbia previsto quattro soluzioni video appartenenti alla famiglia XE destinata ciascuna ad un impiego differente (le prime tre al mercato consumer, la quarta ai datacenter):

  • una prima scheda video Intel XE destinata alle soluzioni notebook e a quelle desktop di bassa potenza si tratta infatti di una proposta con TDP contenuto in 75 watt con la presenza di un singolo tile, con 96 Execution Units al proprio interno e 8 core per ogni EU.
  • una seconda versione di scheda video Intel XE sarà destinata ai desktop di fascia media e pur prevedendo sempre un design a singola tile vanterà 128 Execution Units e un TDP che salirebbe fino a 150 watt.
  • una terza variante, prevede 2 tiles sovrapposti in stack e un raddoppio delle Execution Units sino a 256 e un TPD fino a 300 watt: ovviamente l'uso di destinazione sarà quello dei sistemi high-end.
  • Infine come ultima proposta della famiglia XE di Intel troviamo le proposte per i datacenter, per le quali si avranno ben 512 Execution Units, 4 tiles sovrapposti in stacking, un TDP tra i 400 e i 500 watt e un numero massimo di core pari a 4.096.


Voto 5.00 su 5
giudizio di 2 votanti

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo