AMD Fluid Motion Frames debutterà ufficialmente il 24 gennaio

AMD Fluid Motion Frames debutterà ufficialmente il 24 gennaio

da | Gen 11, 2024 | 0 commenti

La tecnologia frame generation AMD annunciata qualche mese fa sarà resa disponibile per gli utenti Radeon RX 6000 e RX 7000

Una delle novità più apprezzate delle schede video Nvidia RTX 4000 è stata la frame generation, ovvero la possibilità di aumentare in maniera considerevole le prestazioni nei giochi generando dei frame aggiuntivi, prendendo tutte le informazioni necessarie da quelli precedenti ed inserendoli nella scena, aumentando quindi il framerate; anche AMD ha voluto investire su questa nuova funzionalità, annunciando in occasione della presentazione delle Radeon RX 7000 il FidelityFX Super Resolution 3, che per l’appunto integrava al suo interno la propria soluzione, denominata AMD Fluid Motion Frames.

Questa features è stata poi integrata nativamente all’interno di alcuni giochi, come Forspoken ed Avatar Frontiers of Pandora, ma soltanto durante la scorsa estate, in occasione del lancio delle Radeon RX 7700 e 7800 XT; in aggiunta, alcune versioni preview dei driver Adrenalin degli scorsi mesi integravano in anteprima la possibilità di poter attivare frame generation a monte, su qualsiasi gioco DX11 e DX12.

amd afmf

In concomitanza con il lancio della Radeon RX 7600 XT il 24 gennaio, AMD rilascerà i primi driver con supporto ufficiale alla tecnologia AFMF (AMD Fluid Motion Frames), per tutti gli utenti con schede video Radeon RX 6000 e RX 7000, oltre ai chip integrati della serie 700M, come le varie CPU mobile o le APU di prossima uscita della serie 8000G.

A differenza del DLSS3 di Nvidia, FSR3 non richiede espressamente una scheda video RTX 4000 (è richiesta una scheda video Radeon serie RX 5000 o GeForce RTX 2000), ed inoltre AFMF può essere attivato su giochi senza supporto nativo alla generazione dei frame, sia DX11 che DX12, due chiari vantaggi rispetto alla soluzione proprietaria Nvidia, una chiara mossa di marketing, dato che in quella data verranno lanciate anche le nuove RTX 4000 Super.

About Gianmarco Calapai
Attacco Hacker ad AMD: Implicazioni e Dettagli

Attacco Hacker ad AMD: Implicazioni e Dettagli

AMD ha rivelato che il gruppo di hacker IntelBroker ha ottenuto solo informazioni limitate durante un recente attacco informatico. Di conseguenza, la violazione dei dati non dovrebbe avere un impatto significativo sulle attività aziendali di AMD.

COMMENTI

Lasciando un commento dichiari di accettare ed aver preso nota della Cookie Policy e GDPR Policy di Pcgaming.Tech.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *