amd presenta la radeon rx 6600

AMD presenta la Radeon RX 6600

da | Ott 13, 2021 | 0 commenti

AMD completa la lineup RDNA2 con la Radeon RX 6600, caratterizzata da ottime performance e consumi particolarmente contenuti

Dopo una lunga attesa AMD ha finalmente rotto gli indugi sulla Radeon RX 6600, una scheda video anticipata già diversi mesi fa ma che ha visto la luce soltanto nella giornata di oggi, a causa delle persistenti criticità del mercato dei semiconduttori.

La AMD Radeon RX 6600 fa parte della fascia medio/bassa del mercato (anche se le performance sono da VGA di fascia top delle precedenti generazioni, come vedremo in seguito); è basata sulla GPU Navi 23 che equipaggia pure la sorella maggiore, la Radeon RX 6600XT, ma in questo caso troviamo un numero di Compute Units leggermente inferiore, pari a 28, mentre il valore relativo al Game Clock passa da 2359 MHz a 2044 MHz.

rx6600-vs-rx6600xt

Il quantitativo di Infinity Cache rimane invariato e pari a 32 MB, mentre il valore di Boost Clock è pari a 2491 MHz, contro i 2589 della 6600XT.

rx6600-specs

Un punto di forza di questa scheda è senza dubbio il consumo molto contenuto, dato che il valore del TBP è pari a soli 132 watt; questa GPU è sostanzialmente la stessa di quella della Radeon Pro W6600, quindi è lecito aspettarsi un certo potenziale in overclock. La potenza di calcolo in FP32 è pari a 8,93 TF, che diventano 17,86 con la precisione FP16 (i calcoli FP16 vengono utilizzati in alcuni giochi ma soprattutto per gestire la tecnologia FidelityFX Super Resolution). Le TMU sono 112 mentre le ROPS 64, con 8 GB di memoria GDDR6 su bus a 128 bit e 224 GB/s di banda.

rx6600-vs-2060-vs-5600xt

Ma a chi si rivolge principalmente questa scheda? AMD confronta le performance della RX 6600 alla Radeon RX 5600XT, proposta della passata generazione basata su GPU Navi 10, e la popolare Nvidia GeForce RTX 2060; l’incremento prestazionale è sensibile, dato che rispetto alla VGA Nvidia l’aumento medio nei giochi mostrati è del 23%, alla risoluzione Fullhd 1080p settaggi massimi, ed in effetti la RX 6600 sorpassa quasi della stessa misura anche la RX 5600XT, che era la diretta concorrente della RTX 2060.

rx6600-vs-3060

Ovviamente non manca il confronto prestazionale con l’attuale proposta di fascia media di Nvidia, la RTX 3060, ed anche in questo caso i risultati sono molto incoraggianti, con performance che variano in base al gioco testato, e che in media sono sovrapponibili; questi risultati sono stati raggiunti anche grazie all’efficacia superiore della tecnologia SAM (Smart Access Memory) rispetto all’analoga soluzone di Nvidia, Resizable Bar.

rx6600-power

Abbiamo accennato in precedenza al punto di forza principale di questa scheda rappresentato dai consumi molto ridotti, ed in effetti l’efficienza è molto elevata, dato che rispetto alla RTX 3060 si arriva anche ad un incremento del 50% del rapporto perf/watt, con un valore medio che si attesta intorno al 30%.

rx6600-performance

Pur trattandosi di una VGA di fascia medio/bassa, i valori sono comunque molto elevati, e paragonabili o superiori a schede video di fascia alta e top delle passate generazioni come la Geforce GTX 1080 e 1080Ti, o le Radeon RX Vega 56 e 64.

rx6600-fc6-rt-fsr
rx6600-deathloop-rt-fsr

Anche le performance nei più recenti titoli con supporto al ray tracing sono elevate, specialmente utilizzando la tecnologia FidelityFX Super Resolution, che consente di aumentare sensibilmente le performance con un impatto praticamente nullo sulla qualità dell’immagine.

rx6600-summary

In definitiva, la Radeon RX 6600 consente di superare i 100 FPS nei principali titoli tripla A, con un consumo contentuto che richiede PSU da soli 450 watt, e con la possibilità di raddoppiare le performance utilizzando FSR in modalità Performance; il prezzo consigliato è pari a 329 dollari, per una scheda che potrebbe rappresentare l’update ideale per chi è ancora in possesso di schede video della generazione AMD Polaris o Nvidia Pascal, sempre ammesso che la disponibilità sia tale da consentire prezzi prossimi all’MSRP, cosa che purtroppo non avviene ormai da lungo tempo.

About Gianmarco Calapai
I migliori Software di controllo LED RGB su PC

I migliori Software di controllo LED RGB su PC

Scopri i migliori software di gestione LED RGB per personalizzare l’illuminazione del tuo PC desktop. Confronta Corsair iCUE, NZXT CAM, MSI Mystic Light e altri per trovare il software ideale per la tua configurazione. Leggi ora!

COMMENTI

Lasciando un commento dichiari di accettare ed aver preso nota della Cookie Policy e GDPR Policy di Pcgaming.Tech.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *