Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
ASUS TUF LC 240 RGB - Recensione

ASUS TUF LC 240 RGB - Recensione

Recensione (review) del dissipatore AIO ASUS TUF LC 240 RGB; analisi completa, immagini tabelle, test di comparazione, valutazione rapporto prezzo / prestazioni e installazione dissipatore da gaming TUF LC 240 RGB.

Asus è senza ombra di dubbio una delle aziende di riferimento nel panorama del PC Gaming, grazie alle numerose linee di prodotti rivolti ai videogiocatori che l'azienda taiwanese introduce puntualmente sul mercato, oggi parleremo dell'ASUS TUF LC 240 RGB, un dissipatore AIO da gaming.

Il portfolio prodotti dell'azienda, infatti, non si limita solamente alla produzione di componentistica hardware in grado di regalare performance all'ultimo grido, ma comprende anche tutta una serie di accessori che rendono la vita dei PC Gamer più gradevole, come ad esempio mouse da gaming, tastiere da gaming, mousepad, monitor e chi più ne ha più ne metta; tra questi accessori troviamo anche i dissipatori a liquido All-In-One da gaming rivolti ad un ampio pubblico.

Anche in questo ambito, infatti, l'azienda propone svariate soluzioni, dai kit AIO ROG (Republic Of Gamers) rivolti a chi vuole il massimo delle performance e del design ai dissipatori ASUS TUF Gaming, dalle linee più militaresche e "rugged" rivolte a coloro che necessitano di elevate performance ma dando uno sguardo al portafoglio, come ad esempio l'ASUS TUF LC 240 RGB, oggetto di questa recensione approfondita.

ASUS TUF LC 240 RGB specifiche tecniche e features

L'ASUS TUF GaminG LC 240 RGB è un dissipatore All-in-one a liquido sviluppato e pensato per le piattaforme da gaming di medie dimensioni in grado non solo di regalare buone performance in fase di raffreddamento della CPU ma donare un segno distintivo anche sotto il pundo di vista del design.

Il prodotto, infatti, non solo è dotato di illuminazione ARGB con supporto Aura Sync sul waterblock e sulle due ventole da 120mm ma è sviluppato utilizzando materiale NCVM per quanto riguarda il rivestimento della pompa donandogli robustezza.
Il waterblock, caratterizzato dal logo TUF RGB indirizzabile, ha delle linee moderne che fanno di questo prodotto il perfetto complemento per quei sistemi dotati di mainboard ed altre periferiche della serie TUF Gaming; esso è costituito dalla calotta di copertura con Logo RGB in plastica, che nasconde al suo interno la girante della pompa in materiale NCVM in grado di raggiungere elevati regimi di rotazione, una guarnizione in grado i garantire il massimo della tenuta stagna del prodotto evitando perdite di liquido refrigerante, la basetta in rame in grado di coprire interamente la superficie dell'HIS della CPU garantendo uno scambio termico ottimale e un bracket di installazione che rende l'installazione semplice ed alla portata di tutti.

asus-tuf-lc-240-rgb-recensione-006.jpg

Altra caratteristica che contraddistingue questo prodotto è la presenza di due ventole da 120mm appositamente sviluppate epr esser efficienti con il radiatore del TUF LC; le pale delle ventole, infatti, sono dotate di una scanalatura sulla punta delle stesse in grado di aumentarne il flusso d'aria pur mantenendo una bassa rumorosità, portando il rapporto a 67CFM/29dB.

La pompa, così come le ventole, è dotata di connettore 4 PIN PWN in grado di auto-regolarsi in base alla temperatura della CPU ed al carico di lavoro permettendo non solo una riduzione del rumore in fase operativa ma anche una maggiore longevità del prodotto e minori consumi.

Per quanto riguarda la compatibilità con le varie piattaforme Intel / AMD possiamo dire che l'ASUS TUF LC 240 RGB permette la sua installazione su schede madri dotate di Socket Intel LGA 1200 / 115x / 1366 ed AMD AM4.

Riportiamo di seguito l'elenco delle caratteristiche tecniche del prodotto, ricordandovi che tali informazioni sono consultabili presso il sito internet del produttore.

asus-tuf-lc-240-rgb-recensione-006.jpg

amazon prime icon

ASUS TUF X570-PLUS Scheda Madre Gaming AMD X570 PCIe 4.0, Doppio M.2

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

ASUS TUF LC 240 RGB confezione e bundle

L'Asus TUF LC 240 RGB viene venduto all'interno di una confezione di cartone nera con immagini e scritte giallo/grigio, ovvero i colori che contraddistinguono la linea TUF Gaming.
Sulla parte frontale della scatola troviamo una immagine del prodotto, la scritta riportante il modello ed i loghi TUF GAMING, Asetek ed AURA SYNC.

asus tuf lc 240 rgb recensione 001

Lateralmente la confezione riporta, da entrambi le parti, solamente il nome del prodotto ed il logo relativo all'ASUS AURA SYNC.
Il retro dell'involucro, invece, roporta una immagine centrale con la spiegazione delle varie componenti che formano il kit All-In-One; appena sotto questa immagine trova posto un elenco di specifiche tecniche che consentono all'utente di verificare se tale prodotto è adatto alle proprie esigenze.

asus tuf lc 240 rgb recensione 002 asus tuf lc 240 rgb recensione 003

asus tuf lc 240 rgb recensione 005

Sollevando il coperchio troviamo il kit incelofanato e riposto all'interno di un cartoncino sagomato che ne impedisce i movimenti in fase di trasporto; notiamo che le ventole sono imbustate singolarmente e questo prevede dunque una nostra installazione delle stesse sul radiatore, secondo le nostre necessità, quindi con configurazione Push o Pull.

tuf-lc-240-rgb-spec.jpg

Dunque all'interno della confezione troviamo:

  • L'Asus TUF LC 240
  • 2x 120mm ventole RGB TUF per il radiatore
  • Adattatore Y da 1 a 3 per il controllo RGB
  • Adattatore Y da 1 a 2 per le ventole
  • Supporti per l'installazione del dissipatore su mainboard AMD / Intel
  • Viti per l'ancoraggio del bracket e per l'isntallazione delle ventole sul dissipatore
  • Quick Start Guide
  • Pasta termica pre applicata sul fondo della basetta di rame

asus tuf lc 240 rgb recensione 008

ASUS TUF LC 240 RGB design ed estetica

asus tuf lc 240 rgb recensione 009

L'ASUS TUF LC 240 RGB è un dissipatore a liquido AIO dal design "spigoloso" e moderno, infatti il radiatore è rettangolare con angoli arrotondati e presenta alette molto fini, che aumetano la capacità di raffreddamento del sistema, da esso partono i due tubi in gomma rivestita che giungono al waterblock; i giunti di collegamento dei tubi sono in metallo per aumentare la robustezza e la sicurezza del sistema, evitando eventuali ed accidentali perdite di liquido refrigerante che potrebbe danneggiare il sistema stesso.

asus tuf lc 240 rgb recensione 010

La parte superiore del waterblock in plastica è caratterizzata da una forma esagonale con al centro il logo TUF retroilluminato grazie a LED ARGB; il top è caratterizzato da una superficie a specchio con al centro il logo.
Sul bordo dell'esagono in plastica notiamo la scritta incisa "TUF GAMING".

asus tuf lc 240 rgb recensione 012

La parte inferiore del waterblock è di forma circolare ed è caratterizzata dalla basetta in rame spazzolato al centro della struttura in plastica che riveste per l'appunto il waterblock stesso; al centro della basetta troviamo la pasta termica pre-applicata mentre lungo tutto il nordo sia della basetta che della struttura in plastica notiamo numerose viti di serraggio.

asus tuf lc 240 rgb recensione 017

Le due ventole da 120mm TUF Gaming sono completamente in plastica e presentano la struttura nera con le pale color bianco/trasparente in grado di illuminarsi grazie al LED Indirizzabile incluso all'interno; la parte centrale delle ventole è caratterizzata dal logo TUF, anch'esso illuminabile.

asus tuf lc 240 rgb recensione 018 asus tuf lc 240 rgb recensione 019

asus tuf lc 240 rgb recensione 026

ASUS TUF LC 240 RGB installazione

Installare l'ASUS TUF LC 240 RGB non è una operazione particolarmente complessa, anche se abbiamo avuto modo ti provare altri dissipatori AIO che prevedono una installazione più semplice e rapida; nonostante questo basterà seguire alla lettera le istruzioni presenti sul manuale utente conttenuto all'interno della confezione per aver un risultato assicurato senza grossi problemi.

[ATTENZIONE, questo articolo non vuole sostituirsi ai manuali delle case costruttrici e lo staff non si ritiene responsabile di eventuali danni che potreste arrecare al vostro hardware/software o alla vostra persona (o terze persone) eseguendo le procedure qui descritte, che hanno scopo didattico e di esempio]

Noi abbiamo deciso di provare il dissipatore con un processore AMD Ryzen 7 3700X installato su una scheda madre ASUS ROG Strix X570-E Gaming e di conseguenza seguiremo le istruzioni per piattaforme AMD Socket AM4; nel manuale troverete ovviamente anche le istruzioni per installare il prodotto sulle piattaforme Intel supportate.

STEP 1

La prima operazione da effettuare per poter installare l'Asus TUF LC 240 sul nostro sistema AMD è quella di rimuovere il bracket di ancoraggio pre-installato sul waterblock inquanto questo è indicato per sistemi Intel; per effettuare questa operazione ci basterà fare pressione sulle quattro alette presenti sul bordo interno/inferiore del bracket e tirare verso di noi lo stesso.

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

Una volta effettuata questa operazione ruotiuamo in senso orario il bracket e rimuoviamolo.

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

STEP 2

Prendiamo ora il bracket adatto per sistemi AMD che troviamo all'interno della confezione e inseriamolo sulla parte inferiore del waterblock, bloccandolo con un movimento antiorario come indicato sul manuale.
Installiamo ora l'anello in plastica dotato di clip/alette che ci consentono di assicurare la fermezza del bracket AMD appena installato.

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

 

STEP 3

Andiamo ora a avvitare i perni per sistemi AMD che troviamo all'interno della confezione e mettiamo in posizione il dissipatore incastrando i due perni presenti sugli agganci in plastica della scheda madre (bracket stock per sistemi AMD) ai perni appena installati sul bracket del dissipatore.

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

STEP 4

Avvitiamo le viti di serraggio dei perni per assicurare una presa salda del waterblock sulla CPU.

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpgasus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

STEP 5

Posizioniamo ora il radiatore all'interno del nostro case nella posizione che preferiamo, secondo le indicazioni del manuale e le specifiche del nostro case.

STEP 6

E' giunto il momento di collegare le ventole e la pompa (connettori 4 PIN PWM) ed i cavi RGB alla scheda madre; colleghiamo il connettore 4 PIN della pompa al connettore CPU FAN o AIO_PUMP (seguendo le indicazioni della vostra mainboard in quanto spesso i connettori AIO_PUMP prevedono un regime di rotazione sempre impostato al massimo, mentre il CPU FAN è PWM e lavora in base al carico/temperature rilevate) e le due ventole ad altri connettori 4 PIN presenti sulla mainboard, mentre colleghiamo i cavi RGB, tramite l'apposito adattatore ad Y, ad un connettore RGB presente sulla mainboard (leggere le isntruzioni della vostra mainboard per individuare questi connettori).

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpgasus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

Dunque l'installazione dell'ASUS TUF LC 240 RGB è terminata.

Spazi ed ingombri ASUS TUF LC 240 RGB

Una volta montato il kit AIO da gaming ASUS TUF LC 240 possiamo notare come lo spazio per lavorare su RAM e PCIe sia abbastanza per non avere fastidi in fase di installazione / rimozione di banchi di memoria o schede.

Essendo questo un kit che non prevede un cablaggio interno, come ad esempio l'Arctic Liquid Freezer II (la quale recensione è consultabile a questo indirizzo: Arctic Liquid Freezer II 280 - Recensione) questa operazione è a nostro carico, dovendo andare a fare un po' di ordine tra i vari cavi delle ventole e quelli per l'illuminazione RGB che, se lasciati svolazzare all'interno del case, creano un po' di scompliglio.

asus-tuf-lc-240-rgb-installazione-montaggio-006.jpg

ASUS TUF LC 240 RGB illuminazione AURA SYNC

Come accennato in apertura e durante l'analisi delle specifiche tecniche questo kit AIO da gaming è dotato di illuminazione RGB compatibile con il software ASUS AURA SYNC; grazie a questo software, presente all'interno della suite Armoury Crate e facilmente scaricabile dal sito internet del produttore, potremo sbizzarrirci con le personalizzazioni e i giochi di luce.

L'ASUS AURA SYNC, infatti, è dotato di numerosi preset in grado di regalarci svariate combinazioni luminose che andranno ad applicarsi, se lo vorremo, con tutta la componentistica hardware compatibile con questo software, dalle mainboard, alle RAM, schede video e quant'altro.

tuf-lc-240-aura-sync.png

asus tuf lc 240 rgb recensione 030 asus-tuf-lc-240-rgb-recensione-illuminazione-002.jpg

asus-tuf-lc-240-rgb-recensione-illuminazione-002.jpg asus-tuf-lc-240-rgb-recensione-illuminazione-002.jpg

asus-tuf-lc-240-rgb-recensione-illuminazione-002.jpg

ASUS TUF LC 240 RGB test e performance

Abbiamo dunque illustrato le specifiche tecniche ed estetiche, oltre che il montaggio, dell'ASUS TUF LC 240 RGB ed è giunto il momento di vedere come si comporta sul campo, andandone a registrarne le performance.

Abbiamo dunque testato i sistemi sia in condizione di riposo, quindi IDLE, che in Full Load, con il massimo del carico sulla CPU e dunque il massimo della temperatura raggiunta dal processore durante tramite l'utilizzo di Prime95 (Torture-Test); abbiamo inoltre effettuato un test che abbiamo ribattezzato "Mixed Load" ovvero facendo girare la CPU sempre al 100% ma con un carico di elaborazione meno inteso rispetto a Prime95, per questo scopo ci siamo affidati a CineBench R20.
Quest'ultimo risultato sarà il più verittiero per valutare le temperature raggiunte in fase di gaming in quanto durante le fasi di gioco la CPU non viene utilizzata sempre al 100% e per tanto difficilmente potrà raggiungere una temperatura superiore a quella registrata tramite l'utilizzo di CineBench R20.

I test sono stati effettuati mantenendo in primis attiva la funzione Precision Boost Overdrive (PBO) presente nella scheda madre ASUS che consente al processore AMD Ryzen 3700X di mantenenere le frequenze di boost più a lungo, risultando di fatto un overclock automatico della CPU; successivamente abbiamo ripetuto i test impostando la voce PBO su "auto", a completa discrezione del sistema (che nel caso della ROG STRIX x570-E Gaming corrisponde ad averlo disabilitato).

In aggiunta a questi test abbiamo rilevato le temperature relative ai VRM, ai capacitori ed alla parte posteriore della CPU in FULL LOAD utilizzando una pistola termica laser.

Di seguito i risultati dei test effettuati.

tuf-lc-240-rgb-idle.jpg

tuf lc 240 rgb mixed

tuf-lc-240-rgb-idle.jpg

tuf-lc-240-rgb-idle.jpg

Dai test effettuati emerge come le performance dell'ASUS TUF LC 240 RGB siano di ottimo livello, accodandosi all'Arctic Liquid Freezer II 280; tra i due, infatti, vi è uno scarto (a favore del prodotto della casa svizzera) di circa due gradi in Full Load, quindi utilizzando il Torture Test di Prome95 e spremendo la CPU al massimo.
Le due soluzioni vedono un sostanziale pareggio, invece, con CineBench R20, test che porta la CPU al 100% ma non la stressa fino in fondo, possiamo paragonare questa situazione al gaming.

ASUS TUF LC 240 RGB ventole al 100%

Dopo aver condotto i test lasciando la gestione delle due ventole da 120mm e della pompa totalmente a discrezione del sistema grazie ai connettori PWM, abbiamo deciso di portare manualmente le ventole e la pompa al massimo del loro regime di rotazione per verificare se ci fosse un miglioramento nelle temperature registrate.

tuf-lc-240-rgb-idle.jpg

tuf-lc-240-rgb-idle.jpg

tuf-lc-240-rgb-idle.jpg

Dopo aver effettuato i test del dissipatore mantenendo le ventole in gestione automatica decidiamo di passare alla gestione manuale, impostndo da BIOS il regime di rotazione al 100% sia per la pompa prensente all'interno del waterlock e collegata al connettore CPU FAN, che per le due ventole da 120mm del radiatore, collegate nel plug CHASSIS FAN 1.
Come è possibile notare dai grafici soprastanti le performance subiscono un lieve miglioramento, ma non vengono stravolte; possiamo dunque stare tranquilli e lasciare che il sistema gestisca in automatico la rotazione delle ventole godendo così anche di un minor rumore a carichi di lavoro bassi.

Conclusioni sull'ASUS TUF LC 240 RGB

Pcgaming.tech gold award

voto complessivo: 9/10

Siamo dunque giunti alle conclusioni di questo ASUS TUF LC 240 RGB - Recensione.
L'Asus TUF LC 240 è un dissipatore AIO da gaming dotato di radiatore da 240mm e doppia ventola da 120mm in grado di illuminarsi grazie al pieno supporto AURA SYNC; le ventole, infatti, così come il waterblock sono dotate di LED indirizzabili e sincronizzabili con il resto della componentistica AURA SYNC.
Esteticamente il dissipatore risulta gradevole e piuttosto compatto nella parte relativa al waterblock, così come anche lo spessore del radiatore è abbastanza contenuto.

Avremmo preferito sicuramente un sistema di cablaggio interno come alcune aziende stanno iniziando a proporre, ma la possibilità di gestire autonomamente il regime di rotazione delle due ventole e della pompa ci lascia un buon grado di personalizzazione e di "manovra".
Questo aspetto, in realtà, potrebbe tranquillamente passare in secondo piano in quanto grazie alla gestione PWM di ventole e pompa il sistema riesce perfettamente a garantire silenziosità in fase di basso carico e poca temperature ed ottime performance in FULL LOAD, risultando leggermente inferiore a quanto registrato dall'Arctic Liquid Freezer Pro II 280mm.

L'Asus TUF LC 240 RGB è acquistabile online ad una cifra che oscilla tra i 95/110€, prezzo che a nostro avviso è assolutamente concorrenziale e valido viste le performance registrate e la possibilità di personalizzazione grafica grazie ai LED RGB.

Se siete duinque alla ricerca di un dissipatore a liquido da gaming AIO che completi la vostra piattaforma da gaming donandovi illuminazioni personalizzate, in syncro con il resto della componentistica hardware, che abbia delle ottime performance e che costi il giusto, l'ASUS TUF LC 240 può sicuramente fare al caso vostro.

{B089HG351D}

{B08827722N}

Voto 5.00 su 5
giudizio di 1 votanti

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo