Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
Miglior scheda madre per CPU AMD Ryzen 9 5950X

Miglior scheda madre per CPU AMD Ryzen 9 5950X

Analisi e selezione delle migliori schede madri per processori AMD Ryzen 9 5950X per ottenere le massime prestazioni con il top gamma AMD.

AMD con la nuova serie Ryzen 5000 ed architettura Zen 3 ha fatto centro nel cuore degli utenti ed in particolar modo dei giocatori proponendo dei processori che riescono a battere la concorrenza, Intel, su tutti fronti; il livello prestazionale e di ottimizzazione raggiunto ha davvero dell'incredibile e nessun si aspettava prestazioni così elevate. Il fiore all'occhiello della gamma è rappresentato dal modello AMD Ryzen 9 3950X che sfoggia ben 16 core fisici che gestiscono fino a 32 processi logici contemporaneamente. Per un prodotto così d'elite è assolutamente necessario scegliere la miglior scheda madre per CPU AMD Ryzen 9 5950X affinchè possa garantire prestazioni elevate, durevoli e stabili nel tempo.

Come vedremo nel corso dell'articolo, che vi presenteremo di seguito, ci saranno proposte di alta gamma ma non necessariamente basata su Chipset AMD X570 anzi alcuni best buy saranno proprio i nuovi chipset AMD B550 che risultano molto vicini ai Chipset di fascia più alta con una risparmio notevole in termini monetari. Non sempre quindi la scelta ideale è sempre il chipset top gamma, almeno di esigenze particolari, ma anzi il chipset AMD B550 può risultare un arma vincente e spesso ci si può portare a casa mainboard di altissimo livello spendendo molto meno. La domanda che ci hanno posto i nostri lettori se conviene sempre prendere una scheda madre con Chipset AMD X570 per le CPU di alta gamma come il Ryzen 9 5950X trova una risposta negativa. Nella maggior parte dei casi è assolutamente più conveniente, sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista prestazionale, investire su una scheda madre equipaggiata con Chipset AMD B550.

Perchè questi nuovi processori hanno segnato il successo di AMD? Vediamo velocemente le novità più importanti tra le due architetture AMD Zen 2 vs Zen 3

 

Architettura AMD Zen 2 vs Zen 3

Il segreto di questo nuovo successo è merito sicuramente della nuova architettura AMD Zen 3 che ha fatto dei sostanziali cambiamenti per ottimizzare la già ottima architettura Zen 2. Cosa è cambiato dal punto di vista architetturale?

amd zen 3 vs zen 2 architetture

Il cambiamento è avvenuto a livello Core Complex (CCX) che ne costituisce il Core Complex Die (CCD) e completamento della struttura a Chiplet. Ogni CCX dispone in maniera nativa di 8 CPU Core e questo è già il primo cambiamento; infatti in Zen 2 ogni CCD era formato da due CCX i quali disponevano di 4 CPU Core ciascuno e di conseguenza ogni CCD era equipaggiato da due CCX collegati tra loro tramite bus di comunicazione Infinite Fabric. Nella precedente architettura Zen 2 ogni CCX disponeva non soltanto di 4 CPU Core ma anche di 16MB di Cache L3 mentre adesso ciascuno CCX dispone non soltanto del doppio dei core ma anche del doppio della memoria Cache di terzo livello.

Il collo di bottiglia, in Zen 2, avveniva quando un core aveva necessità di accedere alla memoria Cache L3 del vicino CCX; in questo caso l'accesso ai restanti 16MB era possibile tramite il bus di comunicazione Infinite Fabric e questo ovviamente si traduceva in una maggiore lentezza (Ritardo) all'acceso dei dati da elaborare. Nella nuova architettura come è facile intuire l'accesso è molto più veloce ed immediato senza causare rallentamenti di alcun tipo. Questa reingegnerizzazione fisica del die ha avuto un notevole impatto nel gaming perchè adesso la comunicazione tra Cache L3 e CPU Core avviene molto più efficiente.

amd zen 3 architetture double ccx 8 core for ryzen 9

Nei modeli AMD Ryzen 5000 series, in particolar nella famiglia Ryzen 9 come lo sono i modelli Ryzen 9 5900X e Ryzen 9 5950X, troviamo un chip sempre con processo produttivo a 7 nanometri dove all'interno troviamo due CCD con all'interno un CCX ed un cIOD interconnessi tra loro tramite bus Infinite Fabric. Nel modello Ryzen 9 5900X dotato di 12 CPU Core troviamo sempre di 2 CCX ma su ognuno di essi sono stati disabilitati 4 CPU Core a livello laser. Per ovvie ragioni di economia di scala costa meno disabilitare 4 CPU Core piuttosto che produrre un CCX nativo con 6 CPU Core.

amd zen 2 vs zen 3 ipc uplift for pc

Ragionevolmente i miglioramenti non sono stati solo a livello progettuale dei CPU Core ma c'è stato un grandissimo lavoro su tutti livelli che ha portato ad un incremento del 19% delle performance rispetto alla passata, seppur valida, architettura. Troviamo infatti un nuovo e migliorato Front End dotato di brand predictor molto più efficiente e veloce capace di reset in caso di errate predictor ed un fetching migliorato e rapido. Tutte le operazioni di Load e Store sono notevolmente più veloci facendo segnare un passo avanti rispetto a Zen 2.

amd ryzen 5000 series specifiche tecniche

L'attuale gamma prevede, per adesso, 4 modelli differenti con un minimo di 6 CPU Core, per il modello AMD Ryzen 5 5600X, fino ad arrivare ad un massimo di 16 CPU Core con il top gamma Ryzen 9 5950X. Il top gamma è costruito, come del resto tutta la gamma, con processo produttivo a 7 nanometri di casa TMSC che ha visto il debutto lo scorso 7 Luglio 2019 per i Ryzen 3000. Il Ryzen 9 5950X come già detto vanta la presenza di 16 CPU Core in grado di poter gestire in maniera simultanea fino a 32 Thread.

Nonostante possa dare l'impressione di esser un processore molto esoso in termini di consumo, possiamo invece appurare che vanta un TDP di soli 105 Watt, del tutto identici al modello Ryzen 9 5900X; Il Ryzen 9 5950X ha un frequenza operativa di base di 3.4 GHz che in modalità Boost può spingersi sino a 4.9 GHz mentre per il resto troviamo 64 MB di memoria Cache di terzo livello suddivisa tra i due CCX e controller di memoria nel cIOD capace di gestiore ufficialmente memoria RAM DDR4 fino alla frequenza di 3200 MHz (DDR4-3200).

Tutta la gamma Ryzen 5000 non dispone di grafica integrata ma ciascuna CPU dispone di Controller PCIe 4.0 che permette l'inserimento di una scheda grafica discreta di ultima generazione come lo sono ad esempio le nuove AMD Radeon RX 6800 e Radeon RX 6800 XT con la nuova architettura RDNA 2; ogni CPU mette a disposizione 20 linee PCIe 4.0 delle quali 16 sono utilizzate per la scheda grafica discreta e le rimanti 4 utilizzate per le comunicazione del Chipset.

Andiamo adesso ad esporvi le schede madri che reputiamo come perfette candidate per il processore AMD Ryzen 9 3950X in quanto a parte le feature che sono di altissimo livello hanno una sezione alimentazione ideale per supportare al meglio questa CPU. 

Se invece volete una panoramica sulle migliori Schede Madri per AMD Ryzen con un analisi approfondita dei Chipset AMD e sulle varie fasce di prezzo vi consigliamo di leggere il nostro approfondimento.  

 

Gigabyte B550 Aorus Master

gigabyte b550 master

Iniziamo subito con una scheda madre che già si può definire come la miglior scheda madre per CPU AMD Ryzen 9 5950X prodotta dalla nota casa taiwanese. Parliamo della stupenda Gigabyte B550 Aorus Master che come il nome lascia intuire è quanto di meglio offre Gigabyte su chipset AMD B550. Il perchè di questo? offre la stessa sezione alimentazione del modello Gigabyte X570 Aorus Xtreme ma costando decisamente meno. Troviamo ben 16 fasi (14+2) data dai PWM Infineon XDPE132G5C e MosFet TDA21472 in grado erogare fino a 70A; non c'è altro da aggiungere la migliore sezione alimentazione per AMD AM4. Sul PCB sono presenti un connettore a 8pin ed uno a 4pin.

Per raffreddare al meglio il tutto la mainboard di Gigabyte possiede un enorme sezione dissipante formata da gruppo lamellare, heat pipe ed un eccezzionale Backplate posteriore per raffreddare ancora meglio e dare rigidezza a questa mainboard. Il Layout della scheda madre è molto particolare ossia tutto nero e presenta LED RGB compatibili con Gigabyte Fusion 2.0. Sia gli slot memoria RAM DDR4 sia gli slot PCIe sono dotati di una sorta di "armatura" metallica che ne protegge l'inserimento e l'estazione ed evita qualsiasi tipo di flessione. Dotata di 3 slot M.2 con protocollo NVMe PCIe 4.0 con dissipatore di calore, una delle poche se non l'unica ad averne 3. Altri 6 connettori SATA sono sul PCB e gestiti sempre dal chipset AMD B550.

Per quanto riguarda la RAM supporta ufficialmente memorie DDR4 fino ad una frequenza di 5400 MHz con profilo XMP per 128 GB nei suoi 4 slot. Troviamo 3 slot PCIe 16x di cui il primo di quarta generazione gestito dalla CPU mentre gli altri due gestiti dal Chipset AMD B550 sono PCIe 3.0 x16 ma funzionanti a 4X. Audio di alto livello con chip Realtek ALC1220-VB con supporto al DTS:X Ultra e 7.1 canali ed uscita anche S/PDIF; troviamo uscita video HDMI 2.1 per eventualmente ospitare APU con grafica integrata come gli AMD Renoir Ryzen 4000. Questa scheda madre dispone di connessioni LAN Realtek 2.5GbE, Wi-Fi 6 AX200 e Bluetooth 5. Per le connessioni USB troviamo quattro USB 3.2 Gen 2 Type-A sul back I/O gestite dalla CPU; una USB 3.2 Gen 2 Type-C, una USB 3.2 Gen 2 Type-A, due USB 3.2 Gen 1 sul PCB ed altre due porte USB 2.0/1.1 sempre nel back I/O. Infine sono presenti 8 porte USB 2.0/1.1 direttamente sul PCB. Completano il tutto Doppio BIOS con pulsante Q-Flash ed un prezzo di circa 275 euro.

 

Gigabyte X570 Aorus PRO

gigabyte b550 master

Passiamo adesso alla proposta con chipset AMD X570 sempre di casa Gigabyte; diciamo subito che esistono 3 modelli sostanzialmente molto simili tra loro: Gigabyte X570 Aorus Pro, Gigabyte X570 Aorus Pro Wi-Fi e Gigabyte X570 Aorus Ultra. Mentre i primi due modelli sono la stessa identica scheda con o senza WiFi, il terzo modello differisce dalle prime due sono per qualche feature in più ma con un costo attorno ai 300 euro ed in particolare ha un sistema di dissipazione diverso e maggiorato, 3 slot NVMe e dissipatore sulla sezione audio. Vale la pena prendere quest'ultilma mainboard rispetto alle altre due? Tutto dipende dal prezzo che si trova e può essere interessante sotto i 300 euro altrimenti indubbiamente il modello da noi selezionato Gigabyte X570 Aorus PRO si appresta ad essere la migliore scelta. Altra considerazione è data dalle reperibilità che rende abbastanza difficile trovare il modello Gigabyte X570 Aorus Pro WiFi in Europa.

La Gigabyte X570 Aorus Pro ha un'alimentazione a 14 fasi (6+6+2) con i PWM Infineon IR35201 e Doubler Infineon IR3599. Per quanto riguarda i MosFet sono presenti Infineon PowIRstage IR3553 per il Core e MosFet ONSemi 4C10N per il VSoC in grado di reggere fino a 69A. Troviamo inoltre connettore per la CPU a 8 pin e a 4pin. Il raffreddamento prevede sistema heatsink e lamellari sui componenti; inoltre come tutte le mainboard con Chipset AMD X570 è presente una ventolina alla quale vien chiesto di smaltire il calore prodotto dal chipset. Layout in stile dark con LED RGB controllabili tramite il software Fusion 2.0 molto pulito e sobrio. Sul PCB sono presenti 4 slot di memoria DDR4 per una velocità in overclock fino a 5400 MHz con profilo XMP. Per quanto riguarda gli slot di espansione PCI Express ne abbiamo due, il primo x16 di quarta generazione funzionante a x16 mentre il secondo, sempre PCIe 4.0, x16 funziona a x8. Con questa questa scheda madre sono supportati il multi GPU sia per Nvidia sia per AMD. Infine se si usa una APU è prevista uscita HDMI 2.0.

Interfaccia di storage prevede due slot SATA con protoccollo NVMe ed interfaccia M.2 con il primo funzionante secondo lo standard PCIe 4.0 mentre il secondo PCIe 3.0, inoltre abbiamo 6 connettori SATA 6Gbps/s. Per le USB abbiamo quelle gestite dalla CPU che sono tre USB 3.2 Gen 1 ed una USB gen 2 Type-A; quelle gestite dal chipset AMD X570 sono una USB Type-C 3.2 Gen 2 sul PCB, una USB 3.2 Gen 2 sul back I/O, una USB 3.2 Gen 2 Type-A sempre sul back I/O ed infine quattro porte USB 3.2 Gen 1 sul PCB. Completano il tutto altre 8 porte USB 2.0 sempre sul PCB. Per quanto riguarda le connessioni internet troviamo scheda di rete LAN Intel GbE (10/100/1000 Mbit). Il prezzo di questa scheda è attorno ai 260 euro ed è sempre da valutare il modello X570 Aorus Ultra se ha un prezzo più vicino.

 

ASUS ROG Strix B550-E Gaming

asus rog strix b550 e gaming

Cambiando marchio ed andando sul noto produttore ASUS puntiamo alla serie di schede madri ROG che con la ASUS ROG Strix B550-E Gaming ha fatto un ottimo lavoro. Questa scheda madre vanta alimentazione a 16 fasi (7+7+2) con sezione PWM Monolithic MP2855 e MosFet MP86992 capaci di erogare ben 70A; la CPU può prelevare tutta la corrente che necessita senza alcun problema grazie a connettori a 8 e 4 pin per la CPU. Il sistema di dissipazione prevede una combinazione di heatpipe e lamelle per  garantisce il corretto smaltimento di calore, inoltre nessuna ventola sul chipset dato che questo scalda e consuma pochissimo rispetto al modello AMD X570.

La scheda presenta un layout davvero affascinante con i colori tipici di ROG e LED RGB compatibili con il software Aura Sync. Il PCB presenta 4 slot DDR4 con supporto fino a 128 GB e 5100 MHz in overclock con il profilo XMP. Per gli slot PCIe ne troviamo tre x16 di cui il primo PCIe 4.0, il secondo funzionante secondo lo standard PCIe 3.0, entrambi gli slot sono di tipo rinforzato. Il terzo slot, sempre x16 meccanico, è funzionante secondo le specifiche PCIe 3.0 4x mode; sono presenti altri due connettori PCIe 3.0 x1. E' garantita il supporto alla tecnologia multi GPU sia per AMD CrossFire sia per Nvidia SLI. Per quanto riguarda invece lo storage abbiamo due slot SATA con protocollo NVMe di tipo M.2 con il primo funzionante secondo lo standard PCIe 4.0 ed infine 6 porte SATA 6 Gb/s e supporto al Raid 0, 1 e 10.

Per il collegamento ad internet abbiamo porta LAN Intel I225-V 2.5 Gb e WiFi Intel 6 AX200; non manca anche la connessione bluetooth 5.1. L'audio è invece il ROG Supreme FX 7.1 con codec S1220A per un audio pulito con una risposta di frequenza lineare e neutra; il chip audio è provvisto di copertura che ne scherma il circuito contro le interferenze esterne e condensatori premium Nichicon. Troviamo otto porte USB sul back I/O suddivise in tre USB 3.2 Gen 2 Type-A, quattro USB 2.0 Type-A ed una USB 2.0 Type-C. Mentre direttamente sul PCB ci sono due porte USB 3.2 Gen 1, quattro porte USB 2.0 ed una USB 3.2 Gen 2 da collegare al pannello frontale del case. Il prezzo è di soli 250 euro e possiamo affermare un ottimo prezzo e quindi candidata ideale per esser classificata come la miglior scheda madre per CPU AMD Ryzen 9 5950X con un rapporto prezzo prestazioni elevatissimo.

 

ASUS ROG Strix X570-E Gaming

asus rog strix b550 e gaming

Se vogliamo invece puntare ad una scheda madre di fascia alta con chipset AMD X570 il nostro riferimento è la ASUS ROG Strix X570-E Gaming. Schede madri sotto questa, sempre serie ROG, non hanno alcun motivo di esser acquistate al posto della TUF X570 Gaming poichè a parte qualche piccola feature in più ed un estetica diversa non hanno nulla in più. Se vogliamo puntare ad un ottima mainboard ROG Strix X570 dobbiamo andare almeno sul modello X570-E Gaming. Questa mainboard, davvero una delle migliori schede madri per CPU AMD Ryzen 9 5950X, sforna ben 16 fasi (6+6+2+2) di alimentazione con PWM Infineon IR35201 e MosFet IR3555 capaci per il Core di gestire fino a 60A e IR3553 per il VSoC fino a 40A. Il tutto viene dissipato da un complesso sistema a lamelle collegato tramite heatpipe e ventola sul Chipset AMD X570 che smaltisce il calore prodotto durante il funzionamento. Una scheda molto conosciuta dagli appassionati del settore che lascia pienamenti soddisfatti i suoi possessori.

Il design molto particolare, come tutte le schede ROG, si avvale di una colorazione nera ma si può personalizzare il tutto tramite i LED RGB posti in varie parti e sincronizzare il tutto con gli altri dispositivi ASUS compatibili con il software ASUS AURA. Come tutte le schede viste fino ad adesso è dotata di 4 slot DDR4 per un overclock fino a 5100 MHz e capacità fino a 128 GB. Per coloro che volessero inserire APU 3000 o 2000 oppure ancora i nuovi Renoir Ryzen 4000 G-Series possono sfruttare l'uscita video HDMI 2.0b e DisplayPort 1.2. La scheda inoltre supporta il multi GPU AMD CrossFireX e Nvidia 2-Way SLI grazie alla presenza di ben 3 slot PCIe x16. I primi due, con struttura di rinforzo, possono ospitare schede video discrete PCIe 4.0 e funzionano in modalità 8x quando vi sono due VGA inserite e 16X solo per il primo slot quando vi è installata una sola scheda gaming; mentre il terzo, anchesso meccanico x16, è possibile installare altre periferiche che sfruttano le quattro linee (4x) PCIe 4.0; infine sono presenti due slot PCIe x1.

Lo storage è affidato tramite due slot SATA compatibili con il protocollo NVMe M.2 PCIe 4.0 e PCI 3.0 x4, dotati di heatsink per la dissipazione del calore, e ben 8 porte SATA 6Gb/s. Troviamo inoltre due porte LAN una gestita dal chip Intel I211-AT Gigabit LAN e l'altra dal Realtek RTL8125-CG 2.5 LAN; altra connessione WIFi 6 AX200 fino a 2.4 Gbps di transferimento massimo. Sempre i collegamenti senza filo abbiamo Bluetooth 5.0.  Reparto Audio di ottimo livello con il Supreme FX8 e codec Audio S1220A con schermatura per un segnale privo di interferenze. Le porte USB sono tantissime e sono quattro USB 3.2 Gen 2, quattro USB 3.2 Gen 1, una USB 3.2 Gen 2 per il pannello frontale, quattro USB 3.2 Gen 2 di cui 3 type-a ed una type-c, due USB 3.2 Gen 1 sul CPB, infine quattro porte USB 2.0 direttamente sul PCB. Il prezzo di questa splendida creatura è poco sopra le 300 euro.

amazon prime icon

ASUS ROG Strix X570-E Gaming Scheda Madre AMD X570 ATX con PCIe 4.0, 2.5 Gbps, Intel Gigabit LAN, Wi-Fi 6 AX, 16 Fasi di Alimentazione, 2 M.2 con Dissipatori, SATA 6 Gb/s, USB 3.2 Gen2 e Aura Sync RGB

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon + Spedizione Gratuita  

 

MSI MEG X570 Unify

msi mag x570 unify

Una scheda madre di sostanza con una sezione alimentazione di altissimo livello, ossia la MSI MEG X570 Unify che è identica alla  MSI X570 ACE ma spesso ha una differenza di 100 euro nel prezzo. Di conseguenza in base al prezzo che si trova in commercio conviene scegliere l'una o l'altra. La versione Unify non è dotata di illuminazione LED RGB ma nasce per gli hardcore gamer con una sezione alimentazione davvero imponente. Abbiamo infatti 14 fasi (6+6+2) di alimentazione e PWM Infineon IR35201 e Doubler Infeneon IR3555 mentre i MosFet sono prodotti sempre da Infeneon con il modello IR3555. Sul PCB sono presenti due connettori a 8 pin. Il sistema dissipante si avvale di un sistema lamellare in alluminio e collegato tra loro tramite heatpipe; la zona che riguarda il chipset invece è dotata di dissipazione attiva con ventola. Design dark di tipo lucido per non passare inosservata e PCB molto ben ordinato.

Come per altre mainboard X570 la MSI è equipaggiata con quattro slot DDR4 per un quantitativo massimo di 128 GB installabile e frequenza massima in modalità overclock oltre i 5 GHz. Per quanto riguarda gli slot di espansione troviamo ben 3 slot PCIe 4.0 x16 dei quali i primi due funzionanti a 16x con singola VGA oppure 8x in presenza di due schede grafiche gaming. Il terzo slot invece gestito dal chipset X570 anche se meccanicamente è un x16 funziona a 4x; infine altri 2 slot PCIe 4.0 a 4x. La X570 Unify supporta il multi GPU come l'AMD 3-way CrossFire e 2-way Nvidia SLI.

Lo storage prevede due slot SATA PCIe 4.0 M.2 con protocollo NVMe che sono gestiti dal Chipset, mentre un terzo slot SATA sempre PCIe 4.0 è gestito dalla CPU; troviamo anche 4 porte SATA 6 Gb/s con supporto RAID 0,1 e 10. Audio affidato al Realtek ALC1220 a 7.1 canali con uscita ottica S/PDIF. La scheda dispone di connessioni WiFi 6 AX200 e Bluetooth versione 5; è presenta una porta LAN Realtek RTL 8125 a 2.5 Gbps. Per quanto riguarda le porte USB ne abbiamo parecchie anche in questa mainboard; infatti troviamo tre porte USB 3.2 Gen 2 di cui due nel back panel ed una interna sul PCB, quattro porte USB 3.2 Gen 1 interne sul PCB, sei porte USB 2.0 di cui due interne al PCB e quattro sul back panel. Dalla CPU invece arrivano due porte USB 3.2 Gen 2 di cui una Type-A ed una Type-C direttamente nel back panel ed infine altre due porte USB 3.2 Gen 1 Type-A nuovamente nel back panel. Prezzo poco sopra le 300 euro ma spesso in offerta a meno!

 

Conclusioni Miglior scheda madre per CPU AMD Ryzen 9 5950X 

Chi vuole installare il top gamma di AMD deve necessariamente valutare e scegliere la miglior scheda madre per CPU AMD Ryzen 9 5950X senza badare a spese. Non ha alcun senso lesinare sulla spesa da investire per l'acquisto di una mainboard installando un processore dotato di 16 core e poi abbinargli una mobo economica. Come sempre il tutto deve essere bilanciato e non troppo pendente da una parte oppure dell'altra. Nessun vieta ovviamente di prendere una scheda madre economica e poi mettere una CPU top gamma ma è un discorso privo di ogni significato in quanto un processore del genere ha bisogno di una stabilità elevata specialmente per quanto riguarda la sezione alimentazione; in questo articolo per ognuna delle mainboard proposte abbiamo mostrato di cosa sono capaci a gestire senza alcun problema anche overclock pesanti per questa CPU.

Ci siamo concentrati in termini di brand con i migliori marchi quali ASUS, Gigabyte e MSI escludendo altri non perchè non siano all'altezza di questi ma semplicemente i modelli da noi scelti hanno un vantaggio in termini di prestazioni e di prezzo. I modelli scelti per Gigabyte sono la B550 Master che per noi è da considerare come la migliore scheda madre per CPU AMD Ryzen in quanto offre un alimentazione superlativa e possibilità di installare fino a tre SSD di tipo M.2 con protocollo NVMe il tutto ad un prezzo davvero invitante. L'altro modello da noi proposto sempre a marchio Gigabyte è la X570 Aorus Pro che ad un prezzo imbattibile offre un equipaggiamente completo e versatibile su chipset AMD X570, per chi non vuole rinunciare a questo Chipset è una scelta obbligata; di questo modello esiste la versione WiFi che in Europa si trova con difficoltà e la versione Ultra che una dotazione un po' più completa, ovviamente dipende dal prezzo con la quale si trova.

Se vogliamo spostarci su un altro machio noto come ASUS non possiamo fare a meno di andare sui modelli ROG con B550 e X570. In particolare abbiamo scelto il modello ASUS ROG Strix B550-EGaming che non un prezzo di soli 250 euro dispone di tutto ciò che serve con una sezione alimentazione a 16 fasi, serigrafia ROG Strix e ben 3 slot PCI Express, porte LAN, WiFi 6 e Bluetooth. L'altro modello è sostanzialmente identico ma con il chipset AMD X570 e si tratta della ASUS ROG Strix X570-E Gaming che richiede un raffreddamento attivo ma il tutto ad un prezzo più alto. Ancora una volta vi ricordiamo che se volete una mainboard della serie ASU ROG Strix dove puntare almeno ad uno dei modelli da noi citati in quanto le altre sono assimilabili alle TUF ma ad un prezzo ben più caro e dal nostro punto di vista non vale la pena.

Infine ci ha colpito positivamente il modello MSI MEG X570 Unify che punta tutto sull'equipaggiamento senza alcun fronzolo come alimentazione di primo ordine con 14 fasi di alimentazione, ben 3 slot M.2 di tipo PCIe 4.0 con protocollo NVMe e nessun LED RGB sul PCB ma un design nero lucido che sfoggia in tutta la sua sicurezza. Ovviamente dalla sua parte offre un ottimo rapporto prezzo prestazioni.

Dal vostro punto di vista qual'è la vostra mobo preferita per Ryzen 9 5950X?

Voto 3.50 su 5
giudizio di 4 votanti

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

Registrati Adesso

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo