msi_vigor_gk50_elite_white_box_recensione

MSI Vigor GK50 Elite Box White – Recensione

da | Giu 18, 2021 | 0 commenti

Recensione (review) della tastiera gaming di tipo meccanica MSI Vigor GK50 Elite Box White. Sono analizzate specifiche, caratteristiche speciali, software ed impressioni di utilizzo

Quest’oggi la redazione di PcGaming.Tech vi propone l’analisi ed il test completo relativo ad una tastiera da gaming meccanica che ha conquistato il cuore di molti gamers, e non solo; parliamo della tastiera MSI Vigor GK50 Elite Box White – Recensione.

In passato abbiamo avuto modo di recensire la sorella “minore” MSI Vigor GK 50 Low Profile – Recensione, una tastiera avente caratteristiche in comune con quella oggi in oggetto ma dotata di particolari switch low profile e dimensioni leggermente più contenute grazie al profilo slim.

La MSI Vigor GK50 Elite Box White non è, però,  una tastiera dalle dimensioni generose, tutt’altro; ci troviamo infatti di fronte ad una soluzione pensata da MSI per andare incontro a tutti quei gamers che fanno dell’estetica un punto di forza ma che non vogliono rinunciare alla comodità in fase di gioco ed in fase di digitazione che, piccolo spoiler, è fantastica!

Prima di passare alle caratteristiche tecniche che rendono interessante questa tastiera indichiamone il prezzo; la MSI Vigor GK50 Elite Box White è cquistabile presso amazon alla cifra di 93€ circa (al momento della pubblicazione di questo articolo); dunque parliamo di una tastiera meccanica da gaming sotto la fatidica soglia dei 100€.

MSI VIGOR GK50 ELITE: specifiche tecniche

Se ad un primo sguardo la MSI Vigor GK50 Elite Box White può sembrare una tastiera molto semplice, essa in realtà nasconde alcune caratteristiche tecniche e features interessanti.

Partiamo dal design minimale per quanto concerne gli spazi, essa è infatti una tastiera praticamente borderless dalle dimensioni di 435 x 135 x 38 mm dal peso di 800gr, non molto per una tastiera full size che riesce a far stare in questo spazio anche il tastierino numerico.

msi_vigor_gk50_elite_white_box_recensione_panoramica

Come accennato in apertura la tastiera è dotata di switch meccanici, nel dettaglio parliamo di switch Kailh White che andremo a vedere nel dettaglio nel corso di questo articolo; anche il design dei tasti è ricercato, grazie ad una forma ottagonale ed una superficie incava che favorisce la battitura, così come la leggera curvatura verso l’alto.

I tasti dalla forma ottagonale con lettere retroilluminate RGB sono molto sporgenti rispetto alla scocca della tastiera anche se la corsa risulterà essere a dir poco perfetta e non esagerata.

Nonostante il peso contenuto la qualità costruttiva è eccellete, merito di una struttura fatta prevalentemente da plastica rigida e dal plate in metallo posizionato immedatamente sotto i tasti; questa caratteristica, come vedremo, impedirà alla tastiera di fare il minimo scricchiolio in fase di torsione.

msi_vigor_gk50_elite_white_box_recensione_resistenza

Tra le numerose features troviamo innumerevoli controlli direttamente a tastiera; se è vero, infatti, che essa è  gestibile tramite il software MSI Dragon Center scaricabile presso il sito internet del produttore, è anche vero che l’azienda ha voluto mettere tutte le personalizzazioni letteralmente “a portata di mano”.

Sulla tastiera, infatti, trviamo comando multimendiali (tasti F9/F12), tasto “Gaming Mode”, posizionato in corrispondenza del tasto “Windows”, un tato per attivare “Afterburner”, software di MSI che consente la personalizzazione di parametri della scheda video o la visualizzazione in sovra impressione di statistiche in fase di gioco e una serie numerosa di tasti che permettono la persdonalizzazione completa dell’illuminazione della tastiera, dall’intensità della luminosità al gioco di luce preferito; tutto questo è attivabile tramite shortcut premendo prima il tasto avente stampato sopra il logo dell’azienda ovvero il “drago”. Tutte le scorciatoie saranno presenti sul manuale rapido che troviamo all’interno della confezione.

msi_vigor_gk50_elite_white_box_recensione_shortcut

Tra le altre caratteristiche troviamo una base antiscivolo perfetta per i videogiocatori e un bundle completo di estrattore keycaps e due keycaps CTRL / ALT “bombati” che favoriscono la pressione degli stessi essendo leggermente più sporgenti di quelli preinstallati, comodi per abilitare shortcut.

msi_vigor_gk50_elite_white_box_recensione

Riportiamo di seguito la tabella contenente le caratteristiche tecniche del prodotto, ricordando che tali informazioni sono reperibili presso il sito internet del produttore.

msi_vigor_gk50_elite_white_box_recensione_spec

MSI KAILH WHITE SWITCH

Come anticipato in apertura la tastiera in esame è dotata di switch meccanici MSI Kailh White che risultano essere degli switch da gaming che accomunano una esperienza di digitazione, come andremo a vedere, leggera e precisa.
A differenza dei classici switch cherry red, i kailh white hanno una forma differente che permette allo switch stesso di avere una corsa pre-attacco inferiore, una minore forza necessaria alla rpessione ed anche un ritorno più leggero; oltre a questo anche la corsa totale è ridotta per avere ancora più rapidità in fase di digitazione, con un click che risulta sia udibile che “tattile” sotto al polpastrello, quasi a fine corsa, che ci rende il feedback di avvenuta pressione del tasto.

Riportiamo di seguito la tabella comparativa presente sul sito internet del produttore tra lo switch di MSI ed il classico Cherry RED.

msi_vigor_gk50_elite_white_box_recensione_tabella_switch

MSI VIGOR GK50 ELITE: design ed estetica

MSI Vigor GK50 Elite confezione e contenuto

La tastiera da gaming meccanica MSI Vigor Elite White Box viene venduta all’interno di una confezione bianca riportante sulla parte frontale una immagine del prodotto, una striscia grigia con il logo dell’azienda ed il modello stampato sulla parte bassa della confezione; sul retro, invece, troviamo informazioni più dettagliate in merito alle caratteristiche della tastiera stessa.

msi_vigor_gk50_elite_white_box_recensione

All’interno della confezione troviamo oltre alla tastiera, ovviamente, un manuale rapido di utilizzo che contiene all’interno anche tutte le shortcut per poter gestire a pieno l’illuminazione e i tasti “features” della tastiera (come il tasto afterburner o gaming mode), un keycap remover e due keycap (CTRL / ALT) di riserva con profilo sporgente che dovrebbe facilitare l’utente nella rapidità di pressione degli stessi, essendo appunto “bombati”.

MSI VIGOR GK50 ELITE WHITE BOX ESTETICA

La tastiera da gaming meccanica MSI Vigor GK50 Elite White Box ha un design ricercato e compatto, ergonomico che facilita la battitura grazie alla curvatura della stessa ed ai tasti a forma ottagonale di tipo “shaped”, ovvero con un taglio in diagonale che li rendono comodi al tatto e piacevoli alla vista.

msi_vigor_gk50_elite_white_box_recensione

Nonostante questo prodotto sia 4mm più alto della versione “low profile” che abbiamo avuto modo di testare, questa no risulta eccessiva, altro aspetto che favorisce la battitura; non troviamo un poggiapolsi integrato ma queste caratteristiche non dovrebbero farcelo rimpiangere più di tanto.

I KeyCap son di tipo “floating” ovvero sospesi sopra lo switch e distaccati dal plate della tastiera; questo fornisce al prodotto un piacevole aspetto estetico e soprattutto facilita l’utilizzo del KeyCap remover incluso nella confezione nel caso in cui volessimo appunto rimuovere un pulsante.

La sospensione dei pulsanti, inoltre, favorisce l’aspetto estetico quando la tastiera si illumina, infatti sotto ai tasti stessi viene a crearsi un fantastico gioco di luci altamente visibili, messo in risalto anche dal plate in metallo spazzolato.

Come accennato nella descrizione delle caratteristiche tecniche, questo prodotto è dotato di numerosi hotkeys, o scorciatoie, in grado di farci utilizzare le funzioni multimediali, cambiare completamente illuminazione della tastiera stessa, abilitare l’Afterburner o, al contrario, disabilitare il tasto windows per quando siamo all’interno delle sessioni di gioco.

Riportiamo dunque di seguito una immagine riepilogativa di quelli che sono gli hotkeys, andando a fare poi una panoramica più dettagliata.  

Sul retro della tastiera non troviamo nessuna piastra in metallo ma materiale in plastica rigida e gommini antiscivolo che, vedremo, fanno egregiamente il proprio lavoro; lateralmente troviamo i piedini che ci consentono di rialzare la tastiera di una posizione.

MSI VIGOR GK50 ELITE WHITE BOX: Software

La MSI Vigor GK50 Elite è personalizzabile tramite il software MSI Dragon Center scaricabile dal sito internet del produttore.

Il software non solo ci permette di personalizzare l’illuminazione della tastiera mediante giochi di luce personalizzabili tramite effetti prestabiliti e grazie alla compatibilità con Mystic Light, ma ci consente anche di creare macro da richiamare in fase di gioco.

msi_vigor_gk50_elite_dragon_center_2
msi_vigor_gk50_elite_dragon_center_1

MSI VIGOR GK50 ELITE WHITE BOX: impressioni di utilizzo

L’MSI Vigor GK50 Elite ci ha immediatamente dato l’impressione di una tastiera ben curata da parte dell’azienda, sia dal punto di vista estetico, che ci colpisce ed aggrada molto (aspetto soggettivo) sia da quello qualitativo.

Questo aspetto è oggettivo, ed oggettivamente parlando la tastiera è costruita con materiale di prima qualità, a partire dal plate in metallo nella parte superiore che fornisce una solidità e robustezza non indifferente al prodotto; anche la plastica utilizzata per il resto del prodotto è di alta qualità e non abbiamo nessuno scricchiolino sulle cerniere in fase di torsione della tastiera, torsione che risulta estremamente difficile tanto è robusto questo prodotto.

Come dicevamo manca un poggiapolsi, ma la forma stessa della stastiera, leggermente incurvata, e i tasti ottagonali ci consentono lunghe sessioni di gioco o digitazione senza creare molto fastidio e senza far rimpiangere più di tanto il poggiapolsi stesso.

Abbiamo citato la digitazione perché nonostante questa tastiera sia pensata per i videogiocatori ed ammettiamo che non abbiamo trovato nessun tipo di problema nell’utilizzo con FPS e titoli di altro genere, trovando la risposta ben precisa sopratutto grazie alla corsa breve dello switch ed alla precisione data dal feedback tattico nonché acustico, ciò che ci ha colpito è il piacere che si prova nello scrivere con questa tastiera.

Ovviamente tutto questo articolo è stato steso proprio con la MSI Vigor GK50 Elite White Box e dobbiamo ammettere che si tratta dio una delle tastiere più comode, se non la più comoda, in fase di digitazione che abbiamo mai provato.

Anche il rumore prodotto dallo switch è piacevole, quasi perfetto, non estremamente “clacky”, anzi, piùttosto ovattato come rumore ma presente; a tal proposito vi rimandiamo al video relativo alla rumorosità della MSI Vigor GK50 Elite White Box presdente sul nostro canale di YouTube.

In fine nonostante vi sia la possibilità di personalizzare la colorazione direttamente da software troviamo che le scorciatoie inserite a tastiera siano molto comode per andare a modificare immediatamente tale aspetto; ci auguriamo che sotto questo punto di vista, ovvero quello software, l’azienda riesca ad implementare più funzioni rimanendo al passo con la concorrenza che è sempre più agguerrita e offre personalizzazioni infinite su ogni singolo tasto.

MSI VIGOR GK50 ELITE WHITE BOX: conclusioni

pcgaming tech gold award

voto: 9/10

Dopo aver analizzato le caratteristiche tecniche, estetiche ed aver provato questa tastiera da gaming meccanica è giunto il momento di trarre le conclusioni in merito alla MSI Vigor GK50 Elite Box White – Recensione.

La Vigor GK50 White Box con Kailh Switch è una tastiera da gamnig che ci è piaciuta fin da subito; l’aspetto estetico è compatto ma piacevole grazie al plate in metallo spazzolato ed ai tasti dalla forma ottagonale in stile floating.

Nonostante le dimensioni ed il peso contenuto la tastiera è ben solida e non accenna al minimo scricchiolio.

La retroilluminazione è piacevole proprio grazie ai tasti sporgenti e le personalizzazioni sono a portata di mano grazie agli shortcut a tastiera; l’unico aspetto che vorremmo veder migliorare dall’azienda è la possibilità di personalizzazione delle funzioni mediante il Dragon Center, presente ma un po’ scarno.

Il Kailh Switch è il punto forte di questa tastiera; preciso, puntuale e piacevole da premere sia in fase di gioco ma soprattutto in fase di battitura, non perde un colpo e la rumorosita / feeling sono alle stelle.

Nonostante la comodità in fase di digitazione grazie ai tasti concavi l’azienda fornisce due extra KeyCap per il CTRL / ALT dal profilo bombato che ci aiutano in fase di gioco con gli shortcut.

La MSI Vigor GK50 Elite White Box con Kailh Switch è sicuramente una tastiera da tenere in cosnsiderazione nel caso cercassimo un prodotto sotto i 100€ dalla ottima qualità costruttiva e comodità in fase di digitazione.

About Angelo Ciardiello
I migliori Software di controllo LED RGB su PC

I migliori Software di controllo LED RGB su PC

Scopri i migliori software di gestione LED RGB per personalizzare l’illuminazione del tuo PC desktop. Confronta Corsair iCUE, NZXT CAM, MSI Mystic Light e altri per trovare il software ideale per la tua configurazione. Leggi ora!

COMMENTI

Lasciando un commento dichiari di accettare ed aver preso nota della Cookie Policy e GDPR Policy di Pcgaming.Tech.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *