Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
Migliori schede video Gaming

Migliori schede video Gaming

Guida all'acquisto delle migliori schede video gaming suddivise per prezzo, prestazioni e specifiche tecniche ideali per assemblare il tuo PC Gaming

La scheda video, cuore pulsante di qualsiasi sistema gaminig, è una scelta fondamentale per realizzare il proprio PC Gaming da sogni. L'evoluzione dei giochi e di conseguenza la loro pesantezza ha avuto come conseguenza la ricerca di componenti hardware, ed in particolare la scheda video, sempre più performanti rispetto a gli anni precedenti ma questo continuo cambio generazionale ha un costo non indifferente. Chi vuole puntare ad avere il massimo come prestazioni deve necessariamente acquistare il meglio che il mercato può offrire ma allo stesso tempo deve esser disposto, in termini monetari, a sostenere un costo alquanto elevato. 

La continua ricerca di quali sono le migliori schede video gaming da parte del giocatore è sempre un campo minato e non sempre è facile districarsi tra tantissime scelte che il mercato oggigiorno offre; inoltre non tutti i giocatori hanno a disposizione lo stesso budget e scegliere la migliore scheda video qualità prezzo non è assolutamente una scelta facile ed immediata.

Quale scheda video comprare? questo articolo nasce proprio per rispondere a questa precisa domanda che l'utente si pone prima dell'acquisto. Aiutare in tale scelta in maniera precisa non è sicuramente facile e spesso la preferenza tra una scheda video da gaming piuttosto che un'altra dipende anche e sopratutto dalle preferenze personali, dalle prestazioni che si vogliono ottenere e come già detto dalla quantità di moneta che siamo disposti a spendere. Questa guida vuole cercare di indirizzare gli utenti proponendo per ogni fascia di prezzo, partendo da quella di 100 euro, due proposte differenti; una con chip grafico Nvidia ed una con la corrispettiva proposta da parte di AMD. Ovviamente per ogni chip grafico non possiamo proporre una scelta infinita di brand ma individueremo quelle che attualmente consentono di avere il miglior rapporto prezzo prestazioni.

 

Quale scheda video scegliere

Prima di entrare nel vivo delle scelte, che vi proporremo nel corso dell'articolo, volevamo soffermarci su alcuni parametri utili per una valutazione a 360° prima di effettuare l'acquisto. La decisione su quale scheda video scegliere non è banale e non si riduce assolutamente nella scelta tra Nvidia con la serie GeForce oppure tra AMD con la serie Radeon ma ci sono altri fattori da tenere in considerazione come vedremo di seguito.

 

AMD, Nvidia oppure Intel?

wafer-silicio-amd-nvidia-intel.jpg

Intel da anni produce schede video per le proprie CPU ma queste non sono state altro che una GPU integrata nello stesso die con una potenza elaborativa limitata, poco adatta all'uso del 3D più spinto e quindi poco propense a far "girare" degnamente un gioco di ultima generazione; la grafica integrata Intel UHD 620 o 630, più di recente, non si presta particolarmente nell'ambito gaming al contrario ad esempio con AMD che dispone, grazie all'acquisizione del marchio ATi, di un know degno di nota. Le cose cambieranno per Intel? ci sono delle novità interessanti da parte di questa azienda che sono state presentate al CES di Las Vegas 2020 che vedono la presentazione di una scheda video di tipo discreta con la sigla DG1 con architettura Xe; questa è una nuova tipologia di architettura di tipo modulare che vedrà la luce in diversi prodotti non soltanto desktop ma anche in altri settori. Intel assicura che entro la fine dell'anno arriveranno sul mercato alcune proposte anche per giocatori che saranno sicuramente interessanti e potranno dare una linfa vitale aggiuntiva al mercato delle schede video.

AMD invece da anni produce le proprie GPU (Graphics Processing Unit) grazie all'acquisizione di Ati e delle relative conoscenze. L'offerta di AMD si concretizza attualmente con due architetture, la prima basata su Polaris (GCN) e processo produttivo a 14 nanometri; mentre la seconda basata su Navi (RDNA) con l'adozione di un processo produttivo a 7 nm. Sulla prima tipologia di architettura fanno capo tutte le schede grafiche Radeon RX 400 series, non più in produzione, e le Radeon RX 500 series, ancora commercializzate; sulla seconda tipologia di architettura si basano invece le schede grafiche Radeon RX 5000 series che hanno visto il debutto lo scorso 7 Luglio 2019. I modelli basati quindi su Polaris (GCN) sono i modelli Radeon RX 540, RX 550, RX 560, RX 570, RX 580 e RX 590. Diversamente le schede grafiche gaming che adottano l'architettura Navi (RDNA) si concretizzano nei modelli Radeon RX 5500 XT, RX 5600 XT, RX 5700 e RX 5700 XT. Le novità però non finisco qua, infatti AMD ha annunciato l'introduzione di una o più top gamma facente parte della nuova famiglia Radeon RX 6000 con architettura RDNA2 che vedrà la luce esattamente il 28 ottobre. Il nome in codice di queste schede è Big Navi che si andranno a scontrare con le nuovissime Nvidia GeForce RTX 3000.

Nvidia ha diverse frecce per il suo arco e vedono da una parte i chip grafici basati su architettura Turing che utilizzano un processo produttivo a 12 nanometri di TSMC. Più recente introduzione la nuovissima e fiammante architettura AMPERE con processo produttivo a 8 nm personalizzato da Samsung. Le schede grafiche gaming di Nvidia si suddividono nelle GeForce RTX 2000 series, le GeForce GTX 1600 series e le nuove GeForce RTX 3000.  Troviamo pertanto i modelli RTX 2060, RTX 2060 Super, RTX 2070, RTX 2070 Super, RTX 2080, RTX 2080 Super e RTX 2080 Ti. Per quanto concerne la famiglia GeForce GTX 1600 differiscono dalle GeForce RTX 2000 per alcuni dettagli quali l'assenza del Tensore Core, unità dedicate all'intelligenza artificiale, e del Ray Tracing Core che è delegato al supporto della tecnologia Ray Tracing; i modelli di questa famiglia sono GTX 1650, GTX 1650 Super, GTX 1660, GTX 1660 Super e GTX 1660 Ti.  Infine abbiamo la nuova serie GeForce RTX 3000 che di fatto fino al debutto di Big Navi non ha competitor e che si concretizza nei modelli GeForce RTX 3070, RTX 3080 e RTX 3090 pensata addirittura per reggere risoluzioni gaming altissime come la 8K.

 

Dissipatore scheda Video: Custom o Reference?

schede-video-custom-nvida-geforce.jpg

Dopo avere visto le architetture disponibili, tra AMD e Nvidia, dobbiamo pensare se preferiamo acquistare una scheda reference ossia pensata ed uguale a quella che offre il produttore del chip grafico oppure un tipo Custom. Le differenze sono elevate soprattutto per il dissipatore della scheda video, il PCB (Printed Circuit Board) e le frequenze operative. Per i circuiti stampati (PCB) la differenza che esiste tra un produttore ed un altro non ha troppa importanza per il consumatore finale però è bene precisare che alcuni produttori hanno serie dedicate con particolare attenzione anche a questo aspetto; pensiamo ad esempio alle ASUS ROG che si caratterizzano da circuiti particolarmente elaborati e di altissimo livello. 

Le differenze invece per il dissipatore della scheda video tra un marchio ed un altro, oppure tra una serie ed un'altra, può fare la differenza tra una scheda video gaming efficiente da questo punto di vista, ossia come capacità di smaltire il calore, ma anche in termini sonori inteso come silenziosità o rumorosità di una scheda grafica rispetto ad un'altra. Solitamente le schede video appartenenti alle fascia media o bassa sono dotate di Dissipatori dalle dimensioni più contenute pichè le GPU che le equipaggaiano hanno consumi più ridotti e come conseguenza scaldano di meno rispetto ai modelli di fascia superiore; queste VGA hanno pertanto sistemi di raffreddamenti semplici e poco costosi dal punto di vista costruttivo. Al contrario i modeli che appartengono alle fasce superiori, come prestazioni, sono spesso dotato di dissipatori altamente customizzati (personalizzati) da parte dei produttori con sistemi molto elaborati e complessi e spesso dotati di due o più ventole per raffreddare in maniera adeguata i chip grafici durante il loro funzionamento. 

Come vedrete meglio a seguire, nella nostra lista sulle migliori schede video gaming, i prodotti da noi proposti saranno valutati anche e sopratutto questo aspetto; se dobbiamo scegliere una scheda video gaming a parità di tutte le altre caratteristiche ma differenti sotto il profilo del raffreddamento è più indicato orientarsi verso un modello che garantisce allo stesso tempo silenziosità ed uno smaltimento del calore più efficiente rispetto all'altro modello. Questo assicurerà uno smaltimento del calore più rapido dalla GPU e temperature più fresche sopratutto con il caldo estivo; un fattore che assolutamente non va trascurato.

 

Quanti GB deve avere una scheda video?

Chip VRAM Samsung GDDR6

Un fattore che spesso viene trascurato quando si deve scegliere la scheda video da comprare è il quantitativo di VRAM (RAM Video) che la scheda deve essere dotata. Quando ci troviamo indecisi tra due schede che differiscono per i GB di VRAM presente onboard, è sempre opportuno prendere quella dotata di un maggior quantitativo? Spesso ci si trova dinnanzi a due schede video identiche ma dove la quantià di VRAM è diversa. Magari il negoziante ci assicura che quella con 8GB va meglio rispetto a quella che ne ha 4GB ma come capirete non sempre questo corrisponde al vero.

Se abbiamo davanti a noi due schede video gaming di fascia bassa scegliere quella con un quantità di memoria video doppia spesso è solo una spesa inutile in più; una scheda video entry level con un grande quantitativo di GB di memoria video è spesso considerato un mero "specchietto per le allodole" in quanto paghereste un esborso economico superiore che non giustificherebbe in alcun modo le prestazioni. Al contrario invece una scheda video discreta di fascia più alta per gaming con un quantitativo superiore di memoria video potrebbe fare la differenza con alcuni giochi e quando si utilizzano risoluzioni elevate. Una scheda di questa fascia con una quantià di VRAM superiore può garantire una longevità migliore rispetto all'altra.

Quindi il principio che ci può guidare in questa scelta è quello che abbiamo detto sopra, ossia per le schede video di fascia bassa non fa differenza il quantitativo di memoria video ma nelle fasce superiori se si può optare per il modello con più VRAM in termini di longevità può fare alla lunga la differenza. Non soltanto la quantità di VRAM può aiutare ma se dobbiamo scegliere due esemplari di schede video con due tipologie di VRAM dovremmo orietarci su quelle più veloci e più moderne come ad esempio le GRRD6 anzichè le GDDR5.

 

Quanto consuma una scheda video?

scheda-video-msi-rtx-2080ti-accesa.jpg

Un aspetto che pochi giocatori guardano è il fattore consumo di una scheda video per gaming; spesso un giocatore sta poco attento a questo fattore durante la scelta di una scheda video. Ma al contrario è un fattore che deve essere valutato durante l'acquisto. L'efficienza energetica non è un fattore da sottovalutare e spesso causa, quanto questa non è di buon livello, anche uno scompenso all'interno del case dal punto di vista del calore. Se due schede hanno le stesse prestazioni, o meglio sono equivalenti, perchè scegliere una scheda video che consuma di più rispetto all'altra? Una scheda video peggiore, da questo punto di vista, avrà non soltanto ripercussioni sul consumo energetico ma anche sullo smaltimento di calore.

Questo ovviamente non significa che Nvidia è meglio di AMD e viceversa ma significa che quando ci si trova davanti ad un scelta è opportuno valutare il fattore efficienza energetico, generalmente indicato come performance per Watt; le migliori schede video gaming hanno un altissimo rapporto tra performance e Watt consumati. Le scheda Nvidia da questo punto di vista hanno il primato ed offrono spesso elevate prestazioni con un efficienza elevata; dal canto suo AMD con il nuovo processo produttivo a 7 nanometri che accomuna le scheda video Radeon RX 5000 è riuscita in qualche modo a colmare il gap verso l'altro produttore offrendo un prodotto valido anche su questo aspetto.

Il fattore di quanto consuma la scheda video che ci può fornire un indicazione sul reale consumo di una scheda video è il cosiddetto TDP ossia Thermal Design Power. Vero che non è il consumo effettivo di una scheda video ma ci può essere utile in fase di acquisto scegliere una scheda piuttosto che un altra. Il TDP di norma serve ai produttori per orientarsi sulla costruzione dei dissipatori ma è un utile parametro per valutare quale scheda grafica consuma di più. Questo valore è espresso in Watt e ci dà l'idea sul consumo; se un chip grafico ha un TDP di 100 Watt mentre un altro ha un TDP di 125 Watt appare abbastanza lampante che il secondo chip "consuma" di più rispetto al primo. A parità quindi di prestazioni meglio orientarsi verso un TDP dichiarato più basso.

 

Migliori marche schede video

marchi-migliori-schede-video-gaming.jpg

Il mercato delle schede video da gaming offre una vastissima scelta di brand che equipaggiano sia i chip grafici prodotti da Nvidia sia i chip grafici di AMD. Nel corso degli anni abbiamo assistito all'affermazione di alcuni marchi, alla nascita di altri ed alla scomparsa di alcuni anche noti. Molti marchi si sono distinti proponendo vere e proprie serie che hanno avuto successo tra gli appassionati del settore e quindi sui giocatori.

Perchè questo successo per alcuni marchi a discapito di altri? indubbiamente la risposta trova spiegazione nel fatto che alcuni brand si sono particolarmente distinti per le loro proposte accattavanti con prodotti customizzati, rispetto ai modelli reference, con sistemi di dissipazioni altamente efficienti, silenziosi e versioni che offrono frequenze più elevate rispetto alle reference board. Non solo questo ma spesso l'ago della bilancia durante la decisione può essere dovuta al bundle ed in particolare ai giochi che le aziende inseriscono; un valore aggiunto non indifferente che può fare la differenza tra scegliere un marchio piuttosto che un altro.

Quali sono le migliori marche di schede video? Non possiamo non citare alcuni dei marchi più prestigiosi come ASUS ed in particolar modo la serie TUF (The Ultimate Force) e ROG (Republic Of Game); altro marchio prestigioso è sicuramente MSI conosciuto con la serie Gaming X, Armor oppure Ventus; altro brand molto conosciuto è indubbiamente Gigabyte che ha presentato schede video della serie AORUS, Eagle, Gaming OC; meritano particolarmente anche altri marchi come EVGA, Zotac, XFX, AsRock, Sapphire, Club 3D, PNY, KFA2 (Galax), Inno3D, Point of View.

 

Quale Scheda Video Comprare

Dopo avervi elencato le caratteristiche che una scheda video deve avere andremo a proporvi alcuni modelli in modo da orientarvi in maniera specifica su quale scheda video scegliere ed avere più chiaramente a disposizione modelli ben precisi che dal nostro punto di vista sono più convenienti. Infatti stileremo una "classifica" in base al budget a disposizione partendo da quello più basso con la migliore scheda video sotto i 100 euro e la migliore scheda video sotto i 200 euro; questo genere di schede fa parte delle schede video economiche ma che offrono una buona potenza elaborativa e generalmenet uso esclusivo per chi gioca alla risoluzione Full HD ovvero alla 1920 x 1080.

Le altre fasce di prezzo si riferiscono a chi ha a disposizione un budget più elevato e cerca la migliore scheda video sotto i 300 euro e la migliore scheda video sotto i 400 euro. Queste fasce di prezzo indicano la preferenza per chi vuole giocare alla cosiddetta risoluzione 1440p ovvero alla risoluzione 2560x1440 (QHD e WQHD) senza alcun compromesso.

Le ultime fasce di prezzo vedono invece la presenza della migliore scheda video sotto i 500 euro ed oltre per giocare in maniera egregia a qualsiasi gioco alla risoluzione chiamata 4K (UHD) ovvero alla 3840x2160 oppure alla risoluzione 8k appannaggio delle ultime schede grafiche Nvidia GeForce RTX 3090 che puntano alla conquista della FUHD con risoluzione di ben 7680x4320 pixel ovvero sedici volte la Full HD. Per ogni fascia di prezzo vi proporremo almeno due proposte, una Nvidia ed una AMD, in modo tale da soddisfare tutte le esigenze possibili.

 

Migliore Schede Video 100 euro

Trovare la migliore scheda video sotto i 100 euro non è facilissimo in quanto in questa fascia di prezzo ci sono veramente tante proposte. Chi vuole optare per questo segmento è generalmente un giocatore occasionale con PC non troppo attuale ma che non disdegna di giocare al PC per sfidarsi con gli amici in qualche gioco online. Solitamente chi tende a dedicare un budget di 100 euro raramente dispone di un monitor con risoluzione particolarmente alta e spesso si ferma alla Full HD (1920x1080) ma talvolta dispone di un monitor HD Ready (1650 x 1080). Rinunciando a qualche dettaglio grafico il giocatore può comunque cimentarsi in alcuni giochi magari non di ultima generazione.

 

Sapphire Pulse Radeon RX 550 4GB GDDR5

sapphire pulse radeon rx 550 4gb gddr5 

La prima proposta con budget limitato a 100 euro ricade sul noto marchio Sapphire con il modello Radeon RX 550 4GB GDDR5 offre un ottimo prodotto ad un prezzo accessibile. Questa scheda adotta una GPU Lexa nella variante Pro che fa parte della generazione Polaris con architettua GCN 4.0. Il chip grafico si basa su processo litografico a 14 nanometri di TSMC ed ha una dimensione del die di 103 mm2 e 2.2 milioni di transistor all'interno. Polaris permette all'utente di avere supporto alle API Microsoft DirectX 12, alle Vulkan 1.2.131, alle OpenGL 4.6, alle OpenCL 2.0 ed allo Shader Model 6.4.

Dal punto di vista delle specifiche la GPU incorpora 8 Compute Unit, 512 Stream Processor, 16 Rop e 32 Texture Unit. L'esemplare di Sapphire ha la frequenza del core grafico di 1206 MHz, 24 MHz rispetto al modello reference di AMD. La scheda adotta memorie video GDDR5 funzionanti ad una frequenza operativa effettiva di 7 GHz,  mentre per contenere i costi l'interfaccia tra chip grafico e memoria video è a 128-bit con una banda passante complessiva di 112 GB/s. Per un giocatore occasionale è un ottima scelta in quanto la proposta di Sapphire non necessita di cavo alimentazione PCI Express supplementare dato che può vantare un TDP ridotto di 50 Watt. Tenedo presente il discorso che abbiamo fatto all'inizio di questo articolo, ciò implica la presenza di un dissipatore semplice e silenzioso dotato di una sola ventola in posizione centrale. La scheda ha inoltre dimensioni particolarmente ridotte infatti vanta una dimensione complessiva di soli 158x112x28 mm con un form factor a 1.5 slot.

La scheda Sapphire Pulse Radeon RX 550 4GB GDDR5 può essere acquistata ad un prezzo davvero vantaggioso con un prezzo attorno le 86 euro. Per chi vuole giocare decentemente a qualche gioco è una scelta valida sotto ogni punto di vista.

 

AMD Ryzen 3 3200G 

amd ryzen 3 3200g

Abbiamo pensato che non soltanto una scheda grafica può fare nel caso in cui un giocatore cerca qualcosa di economico ma anche una CPU con grafica integrata (APU) ed in particolare la CPU AMD Ryzen 3 3200G che combina in maniera ottimale prestazioni di buon livello lato Processore ed allo stesso tempo dispone di grafica integrata AMD Radeon Vega 8. Quest'ultima in particolar modo, anche se dedicata alla fascia bassa del mercato gaming, offre prestazioni soddisfacenti ben più della maggior parte delle schede video di fascia bassa. Lato processore troviamo un processo produttivo a 12 nanometri sia per la CPU sia per la GPU integrata che sono disposte in un unico die; la parte dedicata al puro calcolo processore dispone di architettura Zen+ basato su progetto Matisse, lato GPU invece troviamo nome in codice Picasso.

Il processore adotta architettura quad core (4 core) con frequenza operativa base di 3.6 GHz e capace di spingersi sino a 4.0 GHz in modalità turbo mode. La grafica integrata invece adotta una IGP di tipo Radeon Vega 8 con frequenza di 1250 MHz con 8 core appositamente pensati per l'accelerazione 3D. Come altri processori AMD Ryzen, il socket è sempre AM4 e questo è un fattore molto importante in quanto ha un longevità elevata. La CPU non soltanto è compatibile con i nuovi Chipset AMD ma anche con quelli delle precedenti generazioni, previo aggiornamento BIOS. Il Ryzen 3 3 200G ha un TDP di soli 65 Watt ed è fornito in bundle con un dissipatore Wraith Stealth per smaltire egregiamente il calore prodotto dalla CPU.

Il prezzo del processore AMD Ryzen 3 3200G è particolarmente vantaggioso, infatti dobbiamo valutare che con un solo componente si hanno in mano di fatto due, una CPU completa ed una scheda grafica che offre ottime prestazioni. Il prezzo di questo microprocessore è di 97 euro (al momento della pubblicazione di questo articolo) sempre sullo store di Amazon.

Processore AMD Ryzen 3 3200G, Processore PC, 3,6 GHz /4,0 GHz, 4 MB L3 Cache, Socket AM4, GPU Vega 8

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon + Spedizione Gratuita  

  

Migliore Scheda Video 200 euro

Aumentiamo il nostro budget a disposizione alzandolo di circa 100 euro e stando quindi nella soglia della migliore scheda video sotto i 200 euro. Chi vuole investire una cifra attorno ai 200 euro vuole indubbiamente giocare ad un risoluzione più alta oppure sempre alla risoluzione Full HD 1920x1080 ma con dettagli elevati e possibilmente l'aggiunta di filtri; inoltre si strizza l'occhio alla risoluzione 2K. 

 

Sapphire Pulse Radeon RX 580 8GB GDDR5 

Sapphire Pulse Radeon RX 580 8GB GDDR5 

La scheda Sapphire Radeon RX 580 4GB GDDR5 ha adesso un rapporto prezzo prestazioni particolarmente vantaggioso ad un costo ben sotto le 200 euro. Dal punto di vista delle specifiche troviamo una GPU con nome in codice Polaris 20 e architettua GCN 4.0 con processo produttivo a 14 nanometri; la dimensione del chip grafico è pari a 232 mm2 con all'interno 5.7 milioni di transistor. Dal punto di vista del supporto troviamo API DirectX 12, Vulkan 1.2.131, OpenGL 4.6, OpenCL 2.0 e Shader Model 6.4. Polaris dispone di 36 Compute Unit, 2304 Stream Processor, 32 Rop e 144 Texture Unit. Il core grafico ha una frequenza che in boost mode arriva a 1366 MHz; la memoria video è di 8 GB di tipo GDDR5 con un interfaccia a 256-bit funzionante a 8 Gbps, garantisce una banda passante verso la GPU di 256 GB/s. La Sapphire Pulse Radeon RX 580 8GB necessita di un cavo di alimentazione aggiuntivo a 8-pin. Il TDP dichiarato è di 185 Watt. 

Questa scheda prodotta da Sapphire dispone come sistema di raffreddamento di due ventole con tecnologia Intelligent Fan Controller III che in base al carico di lavoro sulla GPU può decidere di fermare la rotazione delle ventole rendendo di fatto la scheda video priva di rumore. Questa funzionalità appare immediatamente molto interessante quando il carico sulla GPU è minimo; esempio tipico è durante la visione di un filmato oppure per la navigazione internet con il proprio browser, il software Intellingent Fan Controller III spegne completamente le due ventole. Il dissipatore è costituito da due radiatori posti sotto le due ventole; troviamo due 2 Heat-pipe in puro rame che hanno il compito di trasmettere il calore prodotto dalla GPU direttamente alle alette di raffreddamento che investite dall'aria fresca raffreddano il chip grafico. La parte posteriore vi è installato un backplate interamente in alluminio il cui compito duplice consiste nel raffreddare ulteriormente la scheda ed allo stesso dare stabilità alla struttura ed al PCB. Per garantire un funzionamento ottimale i condensatori installati sono in polimero e alluminio con una capacità di funzionamento di ben 200.000 ore. Infine 5 uscite video; una DVI-D, due HDMI e due DisplayPort 1.4. 

La Sapphire Pulse Radeon RX 580 8 GB GDDR5 ha un prezzo in offerta di 185 euro (al momento della pubblicazione di questo articolo) ed è acquistabile sullo store di Amazon in totale sicurezza. Anche se non dispone dell'ultima architettura AMD RDNA riteniamo per il prezzo offerto sia una scelta più che valida. 

 

Sapphire Pulse Radeon RX 5500 XT 8GB

Sapphire Pulse Radeon RX 5500 XT 8GB 

La Sapphire Pulse Radeon RX 5500 XT 8GB è un'altra scelta molto valida per chi vuole optare per le nuove architetture AMD infatti troviamo la GPU NAVI 14 con architettura RDNA di ultima generazione. RDNA è compatibile con le librerie Microsoft DirectX 12, con le API Vulkan, le OpenGL 4.6, le OpenCL 2.0 e gli Shader Model 6.4. La GPU NAVI 14, costruita con processo produttivo a 7 nanometri, vanta la presenza di 22 Compute Unit, di 1408 Stream Processor, di 32 Rop e di 88 Texture Unit. Il chip grafico ha una superficie di 158 mm2 con 6.4 milioni di transistor. La Sapphire Pulse Radeon RX 5500 XT ha una Frequenza in Gaming di 1737 MHz che in Boost mode arriva a 1845 MHz. Il quantitavo di memoria installata è pari a 8 GB della nuova tipologia GDDR6 con un interfaccia a 128 bit e frequenze di 14 Gbps con banda passante (bandwidth) verso la memoria di 224 GB/s. La proposta di Sapphire necessita di essere collegata ad un cavo aggiuntivo di alimentazione a 8-pin in quanto ha un TDP (Thermal Design Power) di 135 Watt

Il design di questa Radeon prevede 2 ventole (Dual-X Coling Technology) che provvedono al raffreddamento del core grafico e dell'intero PCB della scheda. Installato sul retro della scheda vi è un Backplate in alluminio con il compito di garantire una rigidità elevata all'intera scheda e a smaltire ulteriormente il calore prodotto. Le ventole Cool Tech ruotano intelligemente secondo il carico della GPU e in base alla temperatura e si spengono quando non vi è necessità di carichi elevati. Sulla scheda vi è un doppio BIOS molto utile in caso di overclock; troviamo infine 4 uscite video per gestire al massimo 4 Display. Le uscite video sono una HDMI e tre uscite Display Port 1.4.

Come tutte le nuove architettura AMD dispone del moderno PCI-Express 4.0 ma è possibile installarla anche su schede madri senza questo nuovo connettore. Potete acquistare la Sapphire Pulse Radeon RX 5500 XT 8GB ad un prezzo conveniente attorno ai 200 euro direttamente su Amazon. 

 

MSI GeForce GTX 1650 Super Ventus XS OC 4GB

MSI GeForce GTX 1650 Super Ventus XS OC 4GB 

Passiamo adesso ad una scheda con Chip grafico Nvidia con il modello MSI GeForce GTX 1650 Super Ventus XS OC basata sul chip grafico TU116 con architettura Turing; troviamo processo produttivo TSMC a 12 nanometri. Questa variante di Turing integra all'interno 6.6 milioni di transistor con una superficie di 284 mm2 e pieno supporto alle librerie DirectX 12, OpenGL 4.6, OpenCL 1.2, Shader Model 6.5 e CUDA 7.5. Il core grafico prevede 1280 CUDA Core (Stream Processor), 32 Rop, 80 TMU e 20 SM (Streming Multiprocessor). La versione di MSI ha inoltre il core grafico con Base Clock di 1530 MHz che si spinge fino a 1740 MHz in Boost mode, circa 15 MHz in più rispetto alla reference board Nvidia. Troviamo 4 GB della tipologia GDDR6 con un interfaccia a 128-bit che funzionano ad un frequenza di 12 Gbps e garantiscono una bandwidth di 192 GB/s. Questa MSI necessita di un cavo supplementare a 6-pin per l'alimentazione avendo un TDP di 100 Watt

Il design di questa scheda prevede l'installazione di due ventole parallele tra loro che soffiano aria sul radiatore sottostante; questo ha il compito di trasmettere il calore della GPU ma allo stesso tempo le memorie video e i VRM. Dalla GPU partono due heatpipe che trasferiscono il calore della GPU. La scheda gestisce fino ad un massimo di 3 Display; è dotato di un'uscita DVI-D, una HDMI 2.0 ed una DisplayPort 1.4. La scheda supporta la tecnologia G-Sync per un gaming privo di tearing, più fluido ed il supporto a monitor con refresh fino a 240 Hz. MSI da sempre si rivolge a gli overclocker più esigenti e fornisce il tool Afterburner.

La MSI GeForce GTX 1650 Super Ventus XS OC 4GB ha un ottimo rapporto prezzo prestazioni e può essere acquistata ad un prezzo di 170 euro direttamente da Amazon in super offerta. E' una scelta molto valida sotto diversi punti di vista in quanto è una scheda grafica con consumi ridotti e prestazioni pari alla Radeon RX 5500 XT. 

amazon prime icon

VGA MSI GEFORCE GTX 1650 SUPER VENTUS XS OC 4GB

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

 

Migliore scheda video 300 euro

Aumentiamo nuovamente il nostro budget disponibile aggiungendo 100 per entrare come tetto massimo circa 300 euro di spesa. Con questa nuova soglia la scelta si fa davvero interessante sia per quanto riguarda i prodotti equipaggiati con GPU AMD sia per quelli NVIDIA che causa nuove VGA GeForce RTX 3000 hanno subito un calo di prezzi. Fanno parte di questa fascia di prezzo le cosiddette schede di fascia medio-alta. Vediamo di seguito quali sono le migliori schede video gaming sotto i 300 euroQueste schede permettono di giocare in tutta tranquillità senza alcun compromesso alla risoluzione Full HD 1920x1080 ma anche a qualche gioco in 2K, anche di recente produzione.

 

Sapphire Pulse Radeon RX 5600 XT 6GB

Sapphire Pulse Radeon RX 5600 XT 6GB

La scheda grafica Sapphire Pulse Radeon RX 5600 XT 6G GDDR6 è sicuramente una scelta validissima per questa fascia di prezzo e nonostante l'apparenza della sigla numerica può far pensare ad un scheda di fascia media in realtà come prestazioni e molto vicina ad una AMD Radeon RX 5700. I motivi sono facili da intuire poichè è equipaggiata con la GPU Navi 10 ed architettura RDNA costruita a 7 nanometri di TSMC. Navi 10 è compatibile con le nuove DirectX 12 di Microsoft, alle API Vulkan 1.2.131, OpenGL 4.6, OpenCL 2.0 e Shader Model 6.4. La GPU integra 36 Compute Unit, 2304 Stream Processor, 64 Rop e 144 Texture Unit. Come vedremo anche per le altre versioni di Navi10 il chip grafico ha una dimensine di 251 mm2 con la bellezza di 10.3 milioni di transistor. La particolare versione di Sapphire garantisce un boost clock di ben 1750 MHz.

Installati abbiamo un quantitavo di memoria video pari a 6 GB di tipo GDDR6 con un interfaccia a 192 bit con frequenze di 14 Gbps che garantiscono una banda passante (bandwidth) tra memoria e GPU di 336 GB/s. Consigliamo questa scheda anzichè un altra marca perchè è una delle poche in giro di RX 5600 XT con frequenze così spinte. La Sapphire Pulse Radeon RX 5600 XT 6GB ha un design classico con 2 ventole dotate di tecnologia Dual X-Cooling che le controlla e le può spegnere quando la scheda ha un carico minimo sulla GPU; in questo caso risulta molto silenziosa specie quando si naviga su internet, si utilizza per scrivere testi ed altri documenti, si ascolta musica oppure altre operazioni non particolarmenti gravosi sulla GPU.

Il consumo dichiarato è di soli 160 Watt e pertanto non richiede alimentatori particolarmenti esosi per collegarla. Bisogna solo collegare un connettore PCI-Express supplementare a 8pin. Questa particolare questa è possibile ordinarla direttamente su Amazon ad un prezzo come già detto attorno alle 300 euro e rappresenta un best buy senza ombra di dubbio.

SAPPHIRE PULSE RADEON RX 5600 XT 6G GDDR6 HDMI/TRIPLE DP OC W/BP (UEFI)

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

 

Gigabyte GeForce RTX 2060 OC 6GB

gigabyte geforce rtx 2060 oc 6gb

Chi vuole un chip Nvidia la scelta obbligatoria è questa Gigabyte GeForce RTX 2060 OC 6GB basata su architettura Turing e GPU con codice TU106 costruito a 12 nanometri da TSMC. Il chip grafico ha una dimensione di 445 mm2 ed integra all'interno di esso 10.8 milioni di transistor. Come per altri chip grafici con architettura Turing troviamo supporto alle librerie DirectX 12, OpenGL 4.6, OpenCL 1.2, Shader Model 6.5 e CUDA 7.5. Nel dettaglio dal punto di vista tecnico troviamo 1920 CUDA Core (Stream Processor), 48 Rop, 120 TMU e 30 SM (Streming Multiprocessor) mentre il quantitativo di memoria è di 6GB del tipo GDDR6 con interfaccia a 192bit che garantisce una banda passante di ben 336 GB/s.

La versione proposta da Gigabyte vanta specifiche tecniche rispetto al modello reference ovvero una frequenza del core pari a 1755 MHz contro i 1680 MHz di quella Nvidia. Dal punto di vista del design invece troviamo il sistema di dissipazione Windforce 2x che grazie a due ventole da 92mm garantisce un raffreddamento adeguato ed una silenziosità molto alta. Le ventole inoltre sono dotate di tecnologia Alternate Spinning che consente di far ruotare le ventole in direzioni opposte per evitare qualsivoglia turbolenza ed aumentare ancora di più l'efficienza del sistema dissipante. Questo concetto viene esaltato anche dal disegno delle ventole che non sono lisce ma hanno una forma particolare che aumenta il flusso d'aria; ovviamente non dimentichiamo le Heat Pipe a diretto contatto con il core grafico per un estrazione del calore immediata.

La scheda è in grado di gestire 4 uscite video, tre delle quali di tipo DisplayPort 1.4 ed una HDMI 2.0b. La raccomandazione è di avere un alimentatore di 500 Watt di buona fattura. Il prezzo si aggira attorno ai 300 euro ed è davvero un ottimo acquisto soprattutto per le prestazioni che è in grado di elargire. Anche questa è ordinabile direttamente da Amazon in totale sicurezza.

 

Migliore Scheda video 450 euro 

Se preferite giocare alla massima risoluzione, 1440 WDHD oppure alla 2160 UHD (4K), la scelta necessariamente si sposta sulla fascia alta del mercato con schede grafiche dal prezzo superiore a 400 euro. In questa fascia la nostra proposta vede come protagoniste una scheda con chip grafico AMD Radeon RX 5700 XT ed architettura Navi e il chip grafico Nvidia GeForce RTX 2060 con architettura Turing.

 

Sapphire NITRO+ RX 5700 XT 8G GDDR6

sapphire-nitro-plus-radeon-rx-5700-xt-8gb-gddr6.jpg 

La scheda grafica Sapphire NITRO+ RX 5700 XT 8G GDDR6 è una tra le migliori schede video per gaming, fino al debutto tra pochi giorni delle nuove Radeon Big NaviNavi 10, che equipaggia questa splendida scheda, vanta la nuova architettura RDNA con processo litografico a 7 nanometri di TSMC; questa è pienamente compatibile alle moderne librerie DirectX 12 di Microsoft, supporto alle API Vulkan 1.2.131, OpenGL 4.6, OpenCL 2.0 e Shader Model 6.4. L'unità computazionale che si occupa dei calcoli grafici 3D integra 40 Compute Unit, 2560 Stream Processor, 64 Rop e 160 Texture Unit. Questa GPU ha una dimensione di 251 mm2 includendo all'interno di essa ben 10.3 milioni di transistor. La versione di Sapphire inoltre può vantare frequenze operative particolarmente spinte; è capace di raggiungere una Frequenza Gaming di 1905 MHz che in modalità Boost arriva a ben 2010 MHz. Per quanto concerne la memoria video presente nella board, questa è pari a 8 GB ed è di tipo GDDR6 con un interfaccia a 256 bit con frequenze di 14 Gbps per una banda passante (bandwidth) tra memoria e GPU di 448 GB/s.

La versione di Sapphire, come tutte le Radeon RX 5700 XT, richiede due connettori alimentazione supplementari a 8 pin PCI-Express, in quanto ha un consumo dichiarato di 265 Watt. Il design della Sapphire Nitro+ RX 5700 XT 8G GDDR6  vede l'installazione di 3 ventole (Tri-X Coling Technology) dotate della nuova tecnologia Two-Ball Bearing che in combinazione dell'efficiente sistema dissipante con fitte alette provvedono al raffreddamento della GPU in maniera efficace il tutto con una bassa rumorosità complessiva. L'avanzato sistema dissipante svolte una duplice funzione ovvero provvede a raffreddare la GPU ma allo stesso tempo provvede a raffreddare memorie e VRM. Nella parte posteriore della VGA troviamo un grande Backplate in alluminio anche questo con funzione duplice: mantenere un'adeguata rigidità complessiva all'intera scheda ed al contempo aiutare lo smaltimento del calore durante la sua operatività.

Infine dal punto di vista estetico troviamo illuminazione ARGB LED a 16 milioni di colori per una completa personalizzazione della scheda secondo i propri gusti. La scheda è dotata di 4 uscite video, massimo 4 Display, che si concretizzano in una doppia uscita HDMI e due Display Port 1.4. Anche questa VGA come le altre Radeon RX 5700 XT è dotata di interfaccia PCI-Express 4.0 che però, lo ricordiamo nuovamente, è retrocompatibile ed installabile su tutte mainboard dotate del precedente standard PCI-Express. La Sapphire Nitro+ RX 5700 XT 8GB GDDR6 può essere acquista direttamente da Amazon ad un prezzo decisamente invitante ed è attualmente una delle miglori schede video gaming oggi in comercio; offre un ottima efficienza complessiva bilanciando prestazioni e consumi.

Sapphire NITRO+ RX 5700 XT 8G GDDR6

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

 

Gigabyte GeForce RTX 2070 Windforce 2X 8GB 

gigabyte-geforce-rtx-2070-windforce-2x-8gb.jpg

 

Anche in questa fascia proponiamo la versione alternativa ad AMD, in questo caso andiamo a vedere una scheda video con chip Nvidia ed in particolare la Gigayte GeForce RTX 2070 Windforce 2X 8GB dotata di GPU TU106 nella variante TU106-410-A1 e naturalmente architettura Turing che vede utilizzare processo produttivo a 12 nanometri di TSMC. La GPU che equipaggia la serie GeForce RTX 2070 integra al proprio interno 10.8 milioni di transistor per una dimensione di 445 mm2. Dal punto del supporto tecnico troviamo le DirectX 12, OpenGL 4.6, OpenCL 1.2, Shader Model 6.5 e CUDA 7.5 e il supporto hardware per il RayTracing. Questa versione di TU106 integra 2304 CUDA Core (Stream Processor), 144 TMU, 64 Rop, 272 Tensor Core 36 SM (Streaming Multiprocessor). La scheda di Gigabyte ha un Base Clock di 1420 MHz che in modalità Boost spingel il core grafico fino alla frequenza di 1620 MHz. La memoria video installata è di 8 GB GDDR6 con un interfaccia a 256 bit con frequenza di 14 Gbps; questo garantisce una bandwidth di ben 448 GB/s. La scheda necessita di un solo connettore aggiuntivo a 8 pin di tipo PCI-Express avendo nonostante una potenza elaborativa elevata un TDP di 175 Watt; Gigabyte consiglia un alimentatore da 550 Watt.

La versione customizzata da Gigabyte dal punto di vista del design ritrova l'ormai collaudato sistema di dissipazione Windforce 2x che in questa versione integra due ventole da ben 100 mm per un raffreddamento ottimale di tutta la scheda e con una rumorosità davvero contenuta. Come per altri modelli dotati del medesimo sistema dissipante anche in questa VGA troviamo la tecnologia Alternate Spinning che permette di far ruotare le ventole anzichè nella stessa direzione, a scapito di spiacevoli turbolenze d'aria, in direzioni opposte. Questa tecnologia garantisce maggiore silenziosità ed efficienza complessiva. A completare il quadro del sistema dissipante troviamo le pale delle ventole con un particolare disegno che ha crea un bordo dalla forma triangolare e da strisce 3D sulla superficie della pala; il risultato è una silenziosità senza precedenti.

Questa customizzazione di Gigabyte non fa altro che esaltare le caratteristiche già eccellenti della VGA. Troviamo infine 4 uscite video per gestire fino 4 schermi contemporaneamente; tre delle quali di tipo DisplayPort 1.4 ed una HDMI 2.0b. Il prezzo della Gigabyte GeForce RTX 2070 Windforce 2X 8GB è attorno ai 400 euro e a questo prezzo è quanto di meglio si possa chiedere per una VGA dotata di Chip grafico Nvidia. Ovviamente in attesa delle Nuove GeForce RTX 3070 ma che indubbiamente saranno ad un prezzo ben maggiore.

Gigabyte GeForce RTX 2070 Windforce 2X 8GB

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

 

Scheda Video Gaming più potente

nvidia geforce rtx 3000 series 

In questa ultima fascia di prezzo andremo ad inserire le schede video faming più potenti del 2020 potendo contare sul massimo del budget disponibile e guardando solo le prestazioni pure. Queste schede risulteranno ideali per giocare a qualsiasi gioco al massimo dei dettagli e della qualità visiva sia alla risoluzione 4K (2160 UHD) sia quella a 8K (7680×4320 UHD). Attualmente solo Nvidia con le nuove GeForce RTX 3000 (RTX 3090, RTX 3080 e RTX 3070) con architettura Ampere detiene lo scettro delle schede video più potenti presenti nel mercato consumer gaming. Da parte di AMD ci si aspetta invece il debutto delle nuove soluzioni Radeon denominate con il nome in codice Big Navi che avranno il nome commerciale di AMD Radeon RX 6000 e che faranno il loro debutto il 28 Ottobre come già anticipato nella nostra news.

 

Nvidia GeForce RTX 3090 24GB GDDR6X

La nuova ammiraglia in casa Nvidia porta il nome commerciale di GeForce RTX 3090 ed è da intendersi come successore della GeForce Titan RTX e non della GeForce RTX 2080 Ti; tale scheda video gaming infatti è dedicata, come Nvidia indica, per coloro che pensano a giocare al massimo delle risoluzione possibile in gaming attualmente ovvero la 8K. Appare chiaro come una risoluzione del genere è solo dedicata ad un gruppo estramente di Elite. Rispetto alla Titan però questa volta Nvidia ha lasciato in modo che i vari partner possono customizzarla a dovere e non avremo quindi solo la versione ufficiale Nvidia Founder Edition.

Parlando invece dei dati di targa troviamo la nuova GPU GA102 con architettura Ampere e processo produttivo a 8 nanometri, sviluppato in collaborazione con Samsung, e un chip grafico dalle dimensioni tutto sommato contenute ossia 628 mm2 con all'interno 28.300 milioni di transistor. Troviamo all'interno una cifra elevatissima di Shading Unit pari a 10496 unità, 328 TMU, 112 ROP, 82 SM Count, 328 Tensor Core e 82 RT Core. Il potentissimo core grafico ha un base clock di 1395 MHz che in boost arriva a 1695 MHz; mentre il quantitativo di memoria installata è pari a 24 GB di tipo GDDR6X con una frequenza di 1219 MHz che portano le VRAM ad una frequenza effettiva di 19.5 Gbps. Il memory bus è a 384 bit e questo fa in modo che la bandwidth sia pari a 936.2 GB/s; il TDP complessivo è di 350 Watt.

Numeri da capogiro in grado di far impallidire qualsiasi precedente top gamma. Ovviamente tutto questo ha un prezzo elevato, come giusto che sia, a partire da 1549 euro; attorno a questa cifra ovviamente avremo le varie proposte da parte dei miglior brand come ASUS, EVGA, Gigabyte, MSI ed altri. Purtroppo la disponibilità attualmente è molto limitata e non è facile accapparrarsi un mostro di questo genere.

Nvidia GeForce RTX 3090 24GB GDDR6X

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

 

Nvidia GeForce RTX 3080 10GB GDDR6X

La nuova GeForce RTX 3080 10GB Gddr6X va intesa come diretta successore della Nvidia GeForce RTX 2080 Ti ed anche lei vanta la medesima architettura Ampere che abbiamo già visto prima. Dal punto di vista tecnico troviamo GPU GA102 ma in versione ridotta; stesso processo produttivo a 8 nanometri Samsung e chip grafico di 628 mm2 con 28.300 milioni di transistor. In questo caso però avremo specifiche più basse della sorella maggiore, infatti abbiamo 8704 unità di shading, 272 TMU, 96 ROP, 68 SM Count, 272 Tensor Core e 68 RT Core. Il core grafico vanta un base clock di 1440 MHz, 1710 MHz in boost; il quantitativo di memoria video VRAM presente sulla scheda è di 10 GB di tipo GDDR6X con frequenza di 1118 MHz e di 19 Gbps e interfaccia a 320 bit che garantisce una bandwidth di 760.3 GB/s; il TDP complessivo scende a 320 Watt.

Le prestazioni rimangono molto elevate, in media circa tra il 25/30% superiori rispetto alla Nvidia GeForce RTX 2080 Ti; il prezzo questa volta è più che dimezzato rispetto alla top gamma RTX 3090 e si aggira sui 700 euro. Anche questa però per il momento è disponibile in quantità piuttosto limitate e si fa fatica ad averle. La situazione dovrebbe migliorare nei prossimi giorni.

amazon prime icon

Nvidia GeForce RTX 3080 10GB GDDR6X

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

 

Conclusioni Migliori Schede Video Gaming

nvidia-geforce-rtx-3090-die.jpg

Questo articolo sulle migliori schede video gaming vuole essere un punto di riferimento per tutti i giocatori che vogliono cambiare la propria questa video gaming con una adatta alle proprie esigenze intesa come prestazioni e come budget disponibile. Siamo infatti partiti dalla cosiddetta fascia di prezzo economica definita da noi sulla migliore scheda video sotto i 100 euro dove abbiamo trovato due soluzioni interessanti come la Sapphire Pulse Radeon RX 550 oppure una APU come la AMD Ryzen 3 3200G che offre in un'unica soluzione tutto ciò che serve.

L'utima fascia di prezzo non può fare altro che vedere le due attuali top gamma di casa Nvidia con le GeForce RTX 3000 ed in particolare con i modelli GeForce RTX 3090, RTX 3080 e RTX 3070 che vedremo non appena faranno il debutto sul mercato, come sostitute delle GeForce RTX 2070. Attenderemo la risposta di AMD per il 28 Ottobre con le nuove Radeon RX 6000. Tra le varie soluzioni che abbiamo elencato indubbiamente ce ne sono tantissime da prendere in considerazione e che potranno fare gola a molti giocatori per un acquisto consapevole e ottimale.

Quale scheda video comprare? la risposta su quali sono le migliori schede video gaming è certamente scritta nell'articolo e a seconda di quanto volete spendere avrete la soluzione che fa per voi per consentirvi di giocare a molti giochi per un divertimento senza eguali. Inoltre abbiamo suddiviso, ove possibile proponendo le migliori schede video AMD e le migliori schede video Nvidia.

Voto 5.00 su 5
giudizio di 4 votanti

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo