Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
Noctua NH-U9S - Recensione

Noctua NH-U9S - Recensione

Recensione (review) del dissipatore Noctua NH-U9S, dotato di ventola Noctua NF-A9; immagini, benchmark, comparazioni e considerazioni sul prezzo online del dissipatore ad aria Noctua NH-U9S.

Quest'oggi la redazione di PcGaming.Tech vi propone una nuova analisi completa relativa ad un dissipatore ad aria adatto a case da gaming dalle dimensioni contenute e commercializzato da Noctua; parliamo del dissipatore ad aria Noctua NH-U9S.

In precedenza abbiamo analizzato nel dettaglio altre soluzioni dell'azienda, dotate di svariate dimensioni, dal "gigante" Noctua NH-D15 chromax.black (Noctua NH-D15 chromax.black - Recensione) ai super compatti Noctua NH-L9a-AM4 chromax.black ( Noctua NH-U9a-AM4 - Recensione) e Noctua NH-L9i chromax black (Noctua NH-L9i chromax.black - Recensione) adatti a case ITX super compatti, passando per le soluzioni aventi ventole da 120mm Noctua NH-U12S chromax.black e Noctua NH-U12S (Noctua NH-U12S chromax.black / Noctua NH-U12A - Recensione) ideali per quei case mid-tower che non consentono l'inserimento di dissipatori di grandi dimensioni come l'NH-D15.

Il Noctua NH-U9S è dunque un dissipatore a "torre" con ventola da 92mm dotato di 5 heatpipe in rame placcato nickel dalle dimensioni di 95x95x125mm (LxPxA - con ventola) ed un peso paro a 618gr (con ventola) adatto per quegli utenti che hanno un case dalle dimensioni compatte o medie (microATX - ATX) all'interno della quale è difficile far stare un dissipatore con ventola da 120mm.

NOCTUA NH-U9S specifiche tecniche e features

Il Noctua NH-U9S è dunque un dissipatore dotato di ventola Noctua NF-A9; tale ventola, a differenza del modello NF-F9, consente di muovere un discreto quantitativo di aria  (78,9 m³/h ) con un livello di rumore piuttosto contenuto (22,8 dB(A)).

La struttira dell'heatsink è di tipo "a torre" ed è caratterizzata dall'alluminio che ne compone le alette (per un totale di 43 alette) e dal rame placcato nickel, materiali di cui son composti i 5 heatpipe e la basetta di contatto con l'HIS del vostro processore da gaming.

Proprio l'accoppiata rame/alluminio è una delle features caratterizzanti di questo prodotto e degli altri dissipatori Noctua che abbiamo avuto modo di provare fino ad ora; i metalli, infatti, risultano essere saldati tra di loro per prevenire la formazione di "spazi d'aria" tra un materiale e l'altro in fase di riscaldamento e dilatazione termica.

L'alluminio ed il rame, infatti, hanno un comportamento differente quando sono sottoposti a calore e tendono a dilatarsi in maniera differente ed a temperature differenti; questo potrebbe creare un allontanamento tra i due materiali causando un mancato contatto e dunque un peggioramento della dissipazione termica. Noctua, dunque, ha deciso di evitare questo possibile scenario saldando alette (alluminio) ed heatpipe (rame) tra di loro.

noctua nh u9s recensione 010

 

Noctua NH-U9S, Dissipatore di Calore di qualità Premium per CPU (Marrone)

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

Un'altra features presente in questo prodotto e già presente in altre soluzioni è la "100% RAM Compatibility" su schede madri dotate di socket AMD AM4 ed Intel LGA 115x/1200; grazie a questa caratteristica l'utente potrà installare il Noctua NH-U9S senza che questo vada ad intralciare gli slot di memria RAM, in particolar modo quello immediatamente adiacente al processore.
Bisogna però tener presente che alcune mainboard violano la "keep-out zone" di AMD ovvero la distanza minima che i produttori di mainboard devono tenere tra il socket del processore ed il resto della componentistica e quindi potremmo incappare in schede madri aventi il primo slot di RAM molto vicino al dissipatore; proprio per questo Noctua avvisa gli acquirenti che l'altezza massima dei banchi di memoria compatibili con questo dissipatore (con ventola posta in posizione push) è di 33mm e che in caso di banchi dal profilo superiore saremo costretti ad installare la ventola NF-A9 in posizione più rialzata rispetto al baricentro dell'heatsink del dissipatore (ovviamente se lo spazio all'interno del case ce lo consente).

Oltre alla "100% RAM Compatibility" il Noctua NH-U9S gode della "100% Compatibility with PCIe cards on mini-ITX" il che vuol dire che se siete in possesso di una scheda madre mini-ITX con socket Intel LGA 115x/1200 non dovrete preoccuparvi del fatto che il dissipatore potrebbe andare a dare fastidio al primo slot PCIe presente (solitamente destinato alla VGA), in quanto questo dissipatore ha dimensioni studiate in modo tale da non infastidire, esattamente come per la RAM, questo slot..;

La ventola in dotazione Noctua NF-A9 è un'altra caratteristica fondamentale di questo prodotto; grazie alla sua silenziosità ed ad un rinnovato design la Noctua NF-A9 è in grado di fornire performance superiori al precedente modello pur portando un abbassamento dell'impatto acustico della stessa.
Il Noctua NH-U9S, inoltre, è in grado di supportare una ulteriore ventola aggiuntiva Noctua NF-A9 (o NF-F9) ed infatti l'azienda inserisce all'interno del bundle due supporti per l'installazione di una ulteriore ventola.

Il sistema di ancoraggio utilizzato dal Noctua NH-U9S è l'ormai conosciuto ed affidabile SecuFirm2, il quale ci consente di installare il prodotto in maniera semplice e veloce sui seguenti sistemi: Intel LGA1200, LGA115x (LGA1150, LGA1151, LGA1155, LGA1156), LGA2011 (LGA2011-0 & LGA2011-3), LGA2066 ed AMD (AM4 (since 2019), AM3(+), AM2(+), FM1, FM2(+)); nel caso fossimo in possesso di una vecchia scheda madre LGA1366 / LGA775 potremo installare il Noctua NH-U9S grazie all'adattatore opzionale NM-I3.

Come ciliegina sulla torta Noctua inserisce all'interno della confezione la sua famosa pasta termica, vincitrice di oltre 100 award, Noctua NH-H1 che ci consente la perfetta aderenza tra dissipatore e processore andando ad impedire la formazione di micro bolle d'aria che impedirebbero il corretto smaltimento del calore provocato dalla CPU in fase di funzionamento.

Il Noctua NH-U9S, come per gli altri prodotti dell'azienda analizzati fino ad oggi, è garantito per ben 6 anni e le ventole Noctua NF-A9 sono testate per funzionare oltre 150 mila ore!

Riportiamo di seguito le caratteristiche tecniche del Noctua NH-U9S, ricordandovi che tali caratteristiche sono consultabili presso il sito ufficiale del produttore.

Confezione & Bundle: Noctua NH-U9S

Il Noctua NH-U9S è venduto all'interno di una confezione praticamente identica al resto dei prodotti Noctua (tranne la linea chromax.black), ovvero la classica scatola di cartoncino bianco/marrone, che riprende i colori del prodotto.

Sulla parte frontale della confezione troviamo il nome del modello stampato a grandi caratteri neri su sfondo bianco, mentre nella parte centrale trova posto un riquadro marrone riportante una immagine raffigurante una parte del prodotto e l'elenco delle features principali dello stesso; troviamo inoltre un "bollino" d'orato riportante la scritta "S version with better compatibility".

noctua nh u9s recensione 001

Sul retro della confezione troviamo una descrizione del prodotto in multilingua; purtroppo l'italiano non è tra queste.

noctua nh u9s recensione 003

Sui laterali della confezione troviamo informazioni dettagliate in merito alle specifiche tecniche, con tabelle contenenti dettagli di heatsink, ventole e contenuto della confezione e, dalla parte opposta della confezione, un elenco esplicativo delle features del prodotto.

noctua nh u9s recensione 002 noctua nh u9s recensione 004

Nella parte superiore della confezione troviamo nuovamente il nome del prodotto e l'elenco delle features che lo caratterizzano.

noctua nh u9s recensione 005

Alzando il coperchio della confezione troviamo immediatamente la classica scatoletta in cartone che ormai siamo soliti trovare all'interno di tutti le confezioni Noctua; tale confezione contiene al suo interno tutto l'occorrente per effettuare l'installazione del dissipatore sulla nostra scheda madre, dalla pasta termica al cacciavite ad "L" in metallo utile per ancorare il prodotto grazie al sistema SecuFirm2 incluso dentro la scatola stessa.

noctua nh u9s recensione 006

Rimossa anche questa piccola scatoletta troviamo, sotto di essa, il dissipatore incastrato tra il cartoncino piegato in modo tale da evitare urti e spostamenti del prodotto all'interno della scatola.

noctua nh u9s recensione 007 noctua nh u9s recensione 008

All'interno della confezione troviamo:

  • Il Noctua NH-U19S
  • Una ventola Noctua NF-A9 da 92mm 
  • L'adattatore Low-Noise
  • La pasta termica Noctua NT-H1
  • Kit di montaggio SecuFirm2 per Intel e AMD
  • Adesivo in metallo di Noctua
  • 3 Manuali di installazione rapida del prodotto
  • Due molle di ancoraggio per una ventola aggiuntiva opzionale

noctua nh u9s recensione 009

Design ed estetica Noctua NH-U9A

noctua nh u9s recensione 011

Il design del Noctua NH-U9A è esattamente identico, eccezion fatta per le dimensioni, a quello visto nei prodotti Noctua a torre precedentemente trattati (in particolar modo il Noctua NH-U12A); abbiamo dunque un sistema con heatsink a "torre" con alette in alluminio attraversato da 5 heatpipe in rame placcato nickel.
La colorazione dell'heatsink è dunque argentata, mentre l'elemento cromatico che crea l'effetto di stacco è la ventola in plastica rigida Noctua NF-A9 da 92mm di colorazione marrone chiaro/marrone scuro tipico dei prodotti noctua.

La ventola è dotata di pad anti-vibrazione posizionati in corrispondenza degli angoli/fori ove si aggancia la molletta di ancoraggio all'heatsink.

noctua nh u9s recensione 023 noctua nh u9s recensione 024

noctua nh u9s recensione 012

Lateralmente è possibile scorgere le 43 alette in alluminio saldate ai 5 heatpipe in rame/nickel i quali partono dalla basetta e raggiungono il top del prodotto, fuoriuscendo dallo stesso.

noctua nh u9s recensione 014

Ricordiamo che grazie a questa conformazione e tecnica di ancoraggio della ventola all'hjeatsink è possibile posizionare la ventola leggermente più in alto (dipende dallo spazio presente all'interno del vostro case) in maniera decentrate per far posto ad eventuali banchi di memoria RAM più alti di 33mm nel caso il primo slot di RAM sia troppo vicino alla zona CPU.

noctua nh u9s recensione 017

Immediatamente al di sotto delle alette troviamo le due viti di ancoraggio al sistema SecuFirm2 che andranno avvitate ai due bracket dotati di barretta filettata, come vedremo nella parte relativa al montaggio del dissipatore.

noctua nh u9s recensione 018

Infine, nella parte bassa, troviamo la basetta in rame placcata nickel, lappata a specchio così da evitare la formazione di qualsiasi tipo di bolla d'aria che inficerebbe il corretto smaltimento di calore prodotto dalla CPU.

noctua nh u9s recensione 015

Installazione Noctua NH-U9S

Installare il dissipatore Noctua NH-U9S è un'operazione realmente semplice ed alla portata di chiunque abbia dimestichezza con l'assemblaggio di un personal computer o comunque un po' di manualità; ci basterà seguire alla lettera le indicazione che troviamo stampate all'interno di una delle tre guide veloci contenute all'interno della confezione e l'operazione filerà liscia, esattamente come per tutti gli altri prodotti Noctua che abbiamo già analizzato (procedura praticamente identica).

Noi abbiamo testato ed installato il Nocta NH-U9S su una piattaforma AMD AM4, in particolar modo utilizzando una scheda madre ASUS ROG Strix X570-E Gaming, dotata di processore AMD Ryzen 7 3700X.

[ATTENZIONE, questo articolo non vuole sostituirsi ai manuali delle case costruttrici e lo staff non si ritiene responsabile di eventuali danni che potreste arrecare al vostro hardware/software o alla vostra persona (o terze persone) eseguendo le procedure qui descritte, che hanno scopo didattico e di esempio]

STEP 1

Il primo step da compiere per installare il Noctua NH-U9A è quello di rimuovere il sistema di ancoraggio originale già preinstallato sulla nostra mainboard al momento dell'acquisto; effettuare questa operazione è davvero semplice, ci basterà infatti svitare le quattro viti presenti vicino ai due sisntemi di ancoraggio.

noctua-nh-u9s-recensione-038.jpg

noctua nh u9s recensione 039 noctua nh u9s recensione 040

noctua-nh-u9s-installazione-009.jpg

 

STEP 2

Scegliamo ora i distanziatori corretti da utilizzare in base al socket della nostra scheda madre; nel nostro caso utilizzeremo i distanziatori grigi in quanto la nostra scheda è dotata di socket AM4.
Posizioniamo i 4 distanziatori in corrispondenza dei quattro fori.

noctua nh u9s recensione 025

STEP 3

Utilizziamo dunque le due ancore del sistema SecuFirm2 per il sistema AM4 (nel nostro caso) e posizioniamole esattamente come indicato sul manuale di installazione; seriiamole con le 4 viti in dotazione.

 

noctua nh u9s recensione 026 noctua nh u9s recensione 027

noctua-nh-u9s-installazione-009.jpg

STEP 4

E' dunque giunto il momento di applicare la pasta termica; utilizziamo la Noctua NT-H1 che l'azienda inserisce all'interno della confezione.
Posizioniamo dunque una goccia di pasta termica (il classico "chicco di riso") al centro dell'HIS del processore; il successivo posizionamento dell'heatsink e il serraggio delle viti farà spandere in maniera uniforme la pasta termica su tutta la superficie del dissipatoreandando ad eliminare eventuali bolle d'aria.

noctua nh u9s recensione 028

noctua-nh-u9s-installazione-009.jpg

STEP 5

Rimuoviamo la ventola Noctua NF-A9 dall'heatsing utilizzando lo sgancio rapido della quale è dotata.

noctua nh u9s recensione 021 noctua nh u9s recensione 022

STEP 6

Posizioniamo dunque l'heatsink sul processore facendo in modo che le due viti di ancoraggio siano perfettamente in linea con le due barrette filettate dei bracket precedentemente installati (step 4); avvitiamo dunque le viti dell'heatsink fino a portarle a fine corsa, ancorando bene il dissipatore ai bracket.

noctua nh u9s recensione 029

noctua-nh-u9s-installazione-009.jpgnoctua-nh-u9s-installazione-009.jpg

STEP 7

L'heatsink è dunque stato correttamente installato, non rimane che riagganciare la ventola NF-A9 e collegare il connettore PWM alla scheda madre; nel caso volessimo ridurre la velocità di rotazione della ventola e dunque la rumorosità della stessa utilizziamo l'adattatore "Low Noise Adaptor" incluso nella confezione.

noctua nh u9s recensione 031 noctua nh u9s recensione 032

noctua nh u9s recensione 037

Spazi ed ingombri Noctua NH-U9S

Tra le features citate più volte all'interno di questo articolo relative al Noctua NH-U9S troviamo la "100% RAM Compatibility" e la "100% compatibility with PCIe cards"; una volta montato il dissipatore possiamo realmente comprendere come queste due features faccciano il loro lavoro.

Lato memorie RAM, ad esempio, possiamo vedere come, nel nostro caso, i banchi di memoria non entrino in contatto con la ventola posizionata in configurazione push; questo vuol dire che, nel nostro caso, potremmo installare anche ventole con profilo più alto senza interferire fisicamente con la ventola del dissipatore ma, ovviamente, questo inciderebbe sul flusso d'aria della stessa che preferibilmente sarebbe meglio installare comunque qualche millimetro più in alto.

noctua nh u9s recensione 033 noctua nh u9s recensione 034

Per quanto riguarda la zona PCIe il discorso non cambia; possiamo notare, infatti, come le dimensioni studiate ad hoc da noctua, per il suo NH-U9S siano poerfettamente compatibili con l'utilizzo di qualsiasi periferica PCIe posizionata nel primo slot a disposizione, nel nostro caso una scheda video.

E' possibile notare, tra l'altro, come tra la scheda video ed il dissipatore vi sia anche spazio per l'installazione dell'SSD di tipo M.2.

noctua nh u9s recensione 036

Anche lato raffreddamento mosfet e VRM possiamo stare tranquilli; il dissipatore, infatti, non interferisce con il corretto smaltimento delle temperature da parte dell'heatsink passivo presente sulla nostra ROG Strix X570-E Gaming ed anzi, come citato alcune righe sopra, vi è lo spazio per aggiungere una seconda ventola in configurazione pull, aumentando l'efficienza del prodotto ed abbassando ulteriormente le temperature.

noctua nh u9s recensione 035

Test e performance Noctua NH-U9S

Dopo aver descritto le specifiche, le feature e l'estetica del Noctua NH-U9S  è giunto il momento di vedere come si comporta in fase di utilizzo.
Abbiamo dunque comparato questa soluzione con altri dissipatori precedentemente analizzati tra cui il dissipatore AMD Wraith Prism stock venduto insieme all'AMD Ryzen 7 3700X con il quale abbiamo effettuato i test.

Di seguito è possibile notare la differenza di dimensioni tra il Noctua NH-D15, Il Noctua NH-U12A, il Noctua NH-U9S ed il dissipatore AMD Wraith Prism (da sinistra a destra).

noctua-nh-u9s-recensione-080.jpg

Il test è stato effettuato utilizzando i dissipatori con una scheda madre ASUS ROG Strix X570-E Gaming dotata di processore MAD Ryzen 3700X, il tutto installato su di un case Thermaltake P3 apert ad una temperatura ambiente di circa 16°C.

noctua-nh-u9s-recensione-070.jpg

Abbiamo dunque testato i sistemi sia in condizione di riposo, quindi IDLE, che in Full Load, con il massimo del carico sulla CPU e dunque il massimo della temperatura raggiunta dal processore durante tramite l'utilizzo di Prime95 (Torture-Test); abbiamo inoltre effettuato un test che abbiamo ribattezzato "Mixed Load" ovvero facendo girare la CPU sempre al 100% ma con un carico di elaborazione meno inteso rispetto a Prime95, per questo scopo ci siamo affidati a CineBench R20.
Quest'ultimo risultato sarà il più verittiero per valutare le temperature raggiunte in fase di gaming in quanto durante le fasi di gioco la CPU non viene utilizzata sempre al 100% e per tanto difficilmente potrà raggiungere una temperatura superiore a quella registrata tramite l'utilizzo di CineBench R20.

I test sono stati effettuati mantenendo in primis attiva la funzione Precision Boost Overdrive (PBO) presente nella scheda madre ASUS che consente al processore AMD Ryzen 3700X di mantenenere le frequenze di boost più a lungo, risultando di fatto un overclock automatico della CPU; successivamente abbiamo ripetuto i test impostando la voce PBO su "auto", a completa discrezione del sistema.

noctua-nh-u9s-recensione-070.jpg

In aggiunta a questi tre test abbiamo rilevato le temperature relative alla parte posteriore della CPU, dei VRM e dei capacitori che alimentano la CPU mediante una pistola termica laser.

di seguito i risultati dei test effettuati.

noctua-nh-u9s-temp-idle.jpg

noctua-nh-u9s-temp-idle.jpg

noctua-nh-u9s-temp-idle.jpg

noctua-nh-u9s-temp-idle.jpg

Come è possibile notare dai grafici soprastanti le performance del Noctua NH-U9S sono leggermente migliori di quanto fatto registrare dal dissipatore stock AMD Wraith Prism; le differenze con i dissipatori di dimensioni superiori iniziano a notarsi già in IDLE dove il Noctua NH-U9S fa registrare una temperatura di 40 gradi mentre con l'utilizzo di Cinebench R20, che porta il processore al 100% e soprattutto dal Torture Test presente all'interno di Prime95 queste salgono fino a toccare gli 85°C, appena 1 grado in meno del dissipatore stocfk di AMD. La differenza maggiore tra queste due soluzioni è data dal fatto che il Noctua risulta decisamente più silenzioso con ventole al 100% e ha ovviamente la possibilità di espandere le proprie capacità, migliorando le performance, grazie all'eventuale aggiunta di una seconda ventola.

In quest'ultimo test in particolar modo notiamo come le la differenza tra una soluzione con ventola da 120mm, il Noctua NH-U12S chromax.black, sia di circa 6/7°C, non un'enormità ma già un dato sensibile soprattutto a certe temperature.

Non inseriamo i test effettuati con le ventole impostate al 100% in quanto i valori sono risultati assolutamente identici a dimostrazione del fatto che il sistema, una volta sotto stress, imposta automaticamente la ventola al 100% per riuscire a smaltire il calore prodotto dalla CPU.

Conclusioni sul Noctua NH-U9S

Pcgaming.tech gold award

voto: 9/10

Siamo dunque giunti alle conclusioni relative all'analisi e test del dissipatore ad aria Noctua NH-U9S.
Questo prodotto è specificatamente pensato per tutti quegli utenti che hanno poco spazio all'interno del case, in particola rmodo per utenti con case Mini-ITX che vogliono una soluzione performante, silenziosa ed eventualmente espandibile grazie ad una seconda ventola installabile.

Grazie alla eccezionale qualità costruttiva ed alle features di cui è dotato questo Noctua NH-U9S può fare sicuramente al caso vostro, permettendovi una facile e veloce installazione e una piena compatibilità con slot di memoria RAM e PCIe.
Il prezzo di acquisto è di 64€ su Amazon al momento della pubblicazione di questo articolo ed è assolutamente in linea con quanto offerto dall'azienda che inserisce all'interno della confezione tutto il necessario per l'installazione del prodotto, pasta termica di qualità inclusa.

Dunque il "discorso" è semplice; se all'interno del vostro case è possibile installare soluzioni con più superficie dissipante, come ad esempio Noctua NH-U12S/A o addirittura NH-D15, l'attenzione è da rivolgere a questes soluzioni, se invece avete un case di piccole dimensioni e lo spazio è risicato, allora il Noctua NH-U9S è sicuramente il prodotto che fa al caso vostro!

 

Noctua NH-U9S, Dissipatore di Calore di qualità Premium per CPU (Marrone)

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

Noctua NH-U12S, Dissipatore per CPU di Qualità Premium con Ventola NF-F12 da 120 mm (Marrone)

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  

Voto 0.00 su 5
giudizio di 0 votanti

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo