Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
Quale Processore Intel Scegliere

Quale Processore Intel Scegliere

Scopri Quale Processore Intel Scegliere per il tuo PC, qual'è la cpu Intel che più si adatta alle tue esigenze; analisi dei modelli e prestazioni attese

Quale processore Intel scegliere? L'attuale mercato delle CPU mette a disposizione una moltitudine di differenti soluzioni, indirizzate ad ogni fascia di utilizzatori, ma non è facile districarsi fra i vari modelli offerti, per chi non segue assiduamente le evoluzioni del settore.

Entrando più nello specifico, i produttori di processori offrono soluzioni indirizzate a specifici ambiti di utilizzo, in base a tutta una serie di fattori (numero di core presenti, architettura, frequenze massime raggiungibili, dimensioni della cache, ecc...), con ovvie ripercussioni sui prezzi; in base a questo avviene la segmentazione, e quindi la differenza fra le varie categorie di utilizzatori.

Il produttore Intel mette a disposizione un gran numero di soluzioni, che si articolano nei vari modelli offerti; i moderni processori serie Core (dalla generazione Sandy Bridge in poi indicativamente) sono distinti in tre principali raggruppamenti, in base al numero di core offerto e le performance complessive: abbiamo i processori Intel Core i3, soluzioni di fascia entry-level caratterizzati da un numero ridotto di core (da 2 a 4), con o senza tecnologia Hyper Threading (HT) e delle frequenze operative generalmente non troppo elevate; i processori Intel Core i5, soluzioni di fascia media dotati da un numero di core leggermente superiore (da 4 a 6), sempre con o senza HT, e frequenze di boost superiori; i processori Intel Core i7, che rappresentano i processori top di gamma di ogni generazione (numero di core che varia da 4 a 8 core) con o senza HT, e frequenze di boost sia su singolo core che allcore massime.

A partire dalla serie 9000, Intel ha affiancato un'altra variante, Intel Core i9, che rappresenta i processori con un numero di core ancora superiore (fino a 10) e performance ancora più elevate; ovviamente, le richieste energetiche sono differenti a seconda delle fascie considerate, così come anche il calore da dissipare, e questo porta a tutta una serie di ripercussioni, che esporremo nella prosecuzione dell'articolo.

Oltre alle differenze fra i raggruppamenti, troviamo anche delle sotto-categorie, che stanno ad indicare se si tratta di CPU munite di scheda video integrata o con capacità di overclock (moltiplicatore sbloccato); in questi casi, i processori sono contraddistinti rispettivamente da una F se sono sprovvisti di scheda grafica integrata e da una K se offorno capacità di overclock (possono esistere anche entrambe le varianti, ed in questo caso avremo processori con il nome di KF).

Nel corso di questo articolo, andremo a scoprire quali siano i processori Intel che garantiscono le prestazioni migliori in ogni ambito di utilizzo, con un occhio di riguardo non solo al rapporto qualità/prezzo/prestazioni ma anche a tutto ciò che riguarda i consumi, che sono un aspetto di non secondaria importanza per le CPU Intel.

 

Quale processore Intel scegliere fra i 100 ed i 150 euro

Intel Core i3 10105

Cominciamo la nostra rassegna su quale processore Intel scegliere con un modello di fascia entry-level fra i 100 ed i 150 euro, l'Intel Core i3 10105, una soluzione che nonostante il prezzo ridotto rappresenta la soluzione ideale per una buona quantità di utilizzi, sia in ambito produttività personale che in ambito multimediale; si tratta di un processore di decima generazione Comet Lake con processo produttivo a 14 nm, caratterizzato da 4 core e 8 threads con tecnologia HT (Hyper Threading) che operano alla velocità di clock base pari a 3,7 GHz e 4,4 GHz in boost.

L'Intel Core i3 10105 è molto simile al più famoso modello i3 10100, di cui migliora soltanto le frequenze di clock (100 MHz in più sia per le frequenze base che boost); dato che per entrambi il TDP è pari a 65 watt, il 10105 rappresenta un acquisto migliore, in quanto si tratta di processori con moltiplicatore bloccato e quindi con capacità di overclock escluse.

Per quanto riguarda la scheda grafica integrata, si tratta della ben rodata Intel UHD 630, con frequenza base di 350 MHz e boost pari a 1,1 GHz, con supporto alle DX12 e alla risoluzione 4K a 60 Hz; questo processore grafico è in grado di garantire performance sufficienti in ambito multimediale (visione di contenuti video a 4K e qualche operazione di encoding nei principali codec), oltre naturalmente allo svolgimento di tutte le operazioni in ambito produttività personale e word processing; a causa delle caratteristiche della GPU, non sarà possibile raggiungere prestazioni sufficienti in ambito gaming, a meno di non eseguire titoli dalla ridotta complessità e a risoluzioni sufficientemente basse con un ridotto livello di dettagli grafici.

La componente CPU è invece in grado di garantire ottime performance nella maggior parte degli applicativi, anche se il ridotto numero complessivo di core non permette a questa CPU di ottenere performance particolarmente elevate in ambito rendering o compressione, ma si tratta comunque di differenza che non compromettono assolutamente l'esperienza d'uso.

Questo tipo di processori è molto diffuso, dato che ad una cifra che si aggira intorno ai 130 euro offrono tutto ciè che serve all'utilizzatore medio per lo svolgimento delle principali attività, con ripercussioni sul costo totale della configurazione, che non richiederà della componentistica particolarmente costosa (questo processore puè essere installato senza problemi anche su schede madri entry-level basate su chipset H510), e le ridotte frequenze unite al basso TDP permettono un uso ottimale anche utilizzando il dissipatore stock offerto in bundle con il processore.

 

amazon prime icon

Intel Core i3-10105 - Processore desktop di 11° generazione (frequenza di base: 3,7 GHz, Turbo boost: 4,4 GHz, 4 core, LGA1200)

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon + Spedizione Gratuita

 

Quale processore Intel scegliere fra i 150 ed i 300 euro

Intel Core i5 11600K

Proseguiamo la nostra rassegna sui migliori processori Intel con un modello che fa parte dell categoria degli i5, processori cioè caratterizzati da un numero di core intermedio fra la fascia entry-level degli i3 e quella di fascia alta i7 e i9; l'Intel Core i5 11600K è un processore di ultima generazione basato su architettura Rocket Lake con processo produttivo a 14 nm, e offre al suo interno 6 cores e 12 threads con tecnologia HT, che garantiscono alte prestazioni sia in ambito gaming che in ambito lavorativo.

L'attuale gnerazione Rocket Lake rappresenta un grosso salto in avanti rispetto ai precedenti Comet Lake gen 10, dato che troviamo un aumento in termini di IPC (Instruction Per Clock) pari a circa il 14%, che si traduce in incrementi prestazionali sensibili in tutte le applicazioni, specialmente in ambito gaming, grazie anche alle frequenze di boost particolarmente elevate, pari a 4,9 GHz.

Questo processore è caratterizzato dal moltiplicatore sbloccato (si tratta di un modello K), quindi sarà possibile procedere con l'overclock, anche se in questo caso i consumi aumentano anche sensibilmente, trattandosi di una CPU tendenzialmente già abbastanza veloce in termini di clock; il TDP per questa versione è infatti pari a 125 watt, e ciò richiede l'acquisto di un buon dissipatore a parte per godere sempre delle massime prestazioni, senza problemi di surriscaldamento.

Per quanto riguarda le performance pure, questo processore è molto vicino al concorrente Ryzen 5 5600X di generazione Zen 3, rendendolo l'ideale per delle configurazioni orientate al gaming o anche per usi professionali, date le performance molto elevate anche in questi ambiti, ma il vantaggio principale sul 5600X è quello di essere fornito di una scheda grafica integrata, la Intel UHD 750, che garantisce mediamente prestazioni del 50% superiori rispetto alla precedente Intel UHD 630 presente all'interno dei processori generazione 10. Occorre precisare che Intel offre anche versioni sprovviste di scheda grafica integrata (il Core i5 11600KF), ma ci sentiamo di sconsiglarle, specie in questo periodo caratterizzato da scarsa disponibilità di schede grafiche dedicate.

Per chi desiderasse una soluzione più parca in termini di consumi, segnaliamo l'Intel Core i5 11400, molto simile all'11600K ma con frequenze di boost inferiori e pari a 4,4 GHz, che consentono di contenere il TDP in soli 65 watt e di utilizzare il dissipatore stock presente all'interno della confezione, rinunciando però alle capacità di overclock.

 

amazon prime icon

Core i5-11600K (3,9 GHz/4,9 GHz, 12 MB di cache).

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon + Spedizione Gratuita

 

Intel Core i7 10700K

Per chi necessita di un ottimo processore con performance elevate in ambito professionale (rendering, encoding), un ridotto numero di core potrebbe essere un fattore limitante, aumentando in maniera sensibile i tempi di elaborazione; il processore Intel Core i7 10700K si rivolge a questo tipo di utenza, offrendo ad un prezzo molto competitivo 8 cores e 16 threads ad alte prestazioni per una elevata potenza negli applicativi che si avvantaggiano di un elevato numero di cores.

Entrando più nel dettaglio, il Core i7 10700K è un processore di decima generazione basato su architettura Comet Lake con processo produttivo a 14 nm, con frequenza base pari a 3,8 GHz e frequenza boost pari a 5,1 GHz, con moltiplicatore sbloccato e quindi predisposto per l'overclock, ma a differenza del Core i5 11600K analizzato in precedenza è sprovvisto del supporto allo standard PCIe 4.0, standard sfruttato dalle schede grafioche di ultimissima generazione, che comunque non mina in alcun modo le performance raggiungibili dalla scheda video, anche se collegata a porte PCIe 3.0.

La presenza di 8 core e 16 threads, unita a frequenze particolarmente elevate, fa del Core i7 10700K la migliore proposta Intel dal punto di visto del rapporto prestazioni/prezzo; anche se le prestazioni su singolo core sono inferiori rispetto ai più recenti Rocket Lake generazione 11, si tratta di un processore che raggiunge elevate frequenze in boost, rendendolo molto prestante anche in ambito gaming, specialmente utilizzando settaggi di tipo competitivo.

Questo processore ha un TDP pari a 125 watt, e richiede quindi una soluzione di dissipazione custom per garantire le massime prestazioni con temperature non troppo elevate, in alternativa, è possibile orientarsi sul Core i7 10700KF, sprovvisto di scheda grafica integrata Intel UHD 630, ad un prezzo leggermente inferiore e quindi più adatto a chi sia già in possesso di una scheda video dedicata.

 

amazon prime icon

Intel Core i7-10700K (base 3.80 GHz, attacco LGA1200, 125 Watt) Box

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon + Spedizione Gratuita

 

Quale processore Intel scegliere fra i 300 ed i 500 euro

Intel Core i7 11700K

Passando alla fascia di prezzo superiore, troviamo i modelli Intel Core i7 e i9, che rappresentano le soluzioni ideali per chi è alla ricerca delle massime prestazioni, sia in ambito professionale che in ambito gaming; iniziamo con il processore Intel Core i7 11700K, CPU basata su nuova architettura Rocket Lake che consente di raggiungere performance fra le più elevate della categoria, sia in ambito single thread che in ambito multithreading, grazie ad un aumento di IPC pari al 14% rispetto alla precedente generazione Comet Lake.

Entrando più nello specifico, questo processore offre 8 core e 16 threads con frequenza base di 3,6 GHz e boost che con la tecnologia Intel Turbo Boost Max 3.0 arriva a 5 GHz, per le massime prestazioni in ambito gaming e negli applicativi professionali, grazie anche al supporto al PCIe 4.0 per il collegamento di unità SSD e schede video di ultima generazione. Oltre a queste specifiche, troviamo anche il supporto nativo alle memorie DDR4 a 3200 MHz (al pari di ogni altro processore gen 11), così da sfruttare al meglio le potenzialità in overclock.

Questo processore è l'ideale per la realizzazione di una configurazione PC orientata principalmente al gaming, anche se in realtà el prestazioni sono molto elevate anche per utilizzi in ambito rendering, ma questo processre in particolare richiede delle schede madri di fascia alta per rendere al meglio, a causa della tecnologia proprietaria di Intel (Turbo Boost) già citata in precedenza, con ripercussioni sul costo della configurazione; inoltre, il TDP è sempre pari a 125 watt ma il consumo effettivo risulta superiore al processore i7 10700K discusso in precedenza, che è più indicato per utilizzi in mabito professionale, anche se le performance pure sono inferiori.

In alternativa, è possibile scegliere il Core i7 11700, del tutto identico al modello K ma con un TDP sensibilmente più basso e pari a soli 65 watt e senza capacità di overclock; i consumi inferiori dipendono dalla ridotta frequenza base pari a 2,5 GHz, ma con un boost pari a 4,9 GHz le prestazioni sono virtualmente identiche al modello K, richiedendo al contempo una soluzione di raffreddamento più economica rispetto al più energivoro 11700K. I prezzi di entrambi i processori si aggirano intorno ai 380 euro a seconda delle normali fluttuazioni, rappresentando quindi un'ottima soluzione per chi è alla ricerca del migliore processore Intel in fascia i7.

 

amazon prime icon

Intel Core i7-11700K - Processore desktop da 11 generazione (clock di base: 3.6 GHz Tuboost: 4.9 GHz, 8 core, LGA1200)

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon + Spedizione Gratuita

 

Intel Core i9 10850K

Proseguiamo il nostro articolo su quale processore Intel scegliere con un modello facente parte della famiglia i9, appartenente alla fascia enthusiast del mercato e inaugurata da Intel con la generazione Coffe Lake Refresh (i primi modelli sono stati infatti l'i9 9700K e l'i9 9900K); l'Intel Core i9 10850K rappresenta il miglior processore al di sotto dei 500 euro per Intel e uno dei migliori processori oggi disponibili in generale, nonostante appartenga alla precedente generazione Comet Lake.

I motivi del successo di questo processore risiedono nel fatto che ad un prezzo relativamente basso offre ben 10 core e 20 threads, un quantitativo superiore anche alle proposte top di gamma della generazione Rocket Lake (ci riferiamo al Core i9 11900K, di cui parleremo in seguito); le caratteristiche tecniche sono praticamente identiche al modello più famoso e ufficiale top di gamma della decima generazione, il Core i9 10900K, ma come spesso avviene con la segmentazione di Intel, le differenze risiedono nelle frequenze operative, che per il 10900K sono pari a 3,7 GHz base e 5,3 GHz boost, mentre per il 10850K sono pari a 3,6 GHz base e 5,2 GHz boost. Questo lieve decremento consente di contenere i consumi complessivi rispetto al 10900K con prestazioni praticamente identiche, comunque recuperabili con un lieve overclock che su questi processori della serie K è sempre garantito.

Grazie all'elevato numero di core a disposizione, questo processore raggiunge prestazioni che rivaleggiano con i più potenti processori Ryzen con applicazioni che richiedono un grande numero di threads, e la maggiore parallelizzazione unita ad un maggior quantitativo di cache gli consente di rivaleggiare anche con i più potenti processori Rocket Lake in ambito gaming, anche se non riesce a primeggiare in ogni situazione.

Oltre al moltiplicatore sbloccato, questa CPU è dotata di scheda video integrata, la solita Intel UHD 630, che nonostante sia meno potente della 750 installata all'interno delle CPU Rocket Lake, consente comunque di svolgere le attività più comuni, anche in ambito multimediale.

L'Intel Core i9 10850K riesce a rivaleggiare come performance ai processori in fascia HEDT (High End Desktop), soluzioni usate per la realizzazione di piccole workstation ma dalla potenza di calcolo molto elevata; questa particolare tipologia di processori è solitamente molto costosa e richiede delle speciali schede madri, dato che richiedono socket differenti rispetto alla normali CPU desktop e riescono ad utilizzare più canali per le memorie RAM; con 10 cores e 20 threads, è possibile ottenere performance simili a quelle soluzioni, ad un prezzo contenuto in circa 450 euro, rendendo il Core i9 10850K il miglior processore Intel all around.

 

amazon prime icon

Intel Core i9-10850K - Processore desktop 10 core fino a 5,2 GHz sbloccato LGA1200 (chipset Intel serie 400) 125 W

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon + Spedizione Gratuita

 

Quale processore Intel gaming scegliere

Intel Core i9 11900K

Concludiamo la nostra rassegna su quale processore Intel scegliere con un modello prettamente orientato al gaming, il Core i9 11900K, modello di punta della lineup Intel di unidicesima generazione basato su architettura Rocket Lake; questo processore è molto simile al Core i7 11700K, e anzi mostra una frequenza di clock base inferiore pari a 3,5 GHz, ma grazie alla tencologia Intel Thermal Velocity Boost le frequenza massima arriva a 5,3 GHz, un valore superiore di 300 MHz rispetto all'11700K.

Questi valori di boost gli consentono di essere uno dei più veloci processori come prestazioni su singolo core, in grado di rivaleggiare con i più potenti processori AMD Ryzen 5000, nonostante un IPC inferiore; di conseguenza, le performance in ambito gaming sono anch'esse elevatissime, e questo lo rende la scelta ideale per chi voglia assemblare un PC da gaming che raggiunga le prestazioni più elevate possibili, in grado di gestire senza problemi i giochi competitivi ad alti livelli.

Trattandosi comunque di un processore dotato di 8 core e 16 threads, i suoi utilizzi possono andare anche oltre il gaming puro, dato che anche in rendering ed encoding le performance sono molto elevate; per chi volesse utilizzare il processore anche in questi ambiti, ci sentiamo di consigliare il modello Core i9 11900F, che oltre a trovarsi ad un prezzo sensibilmente inferiore rispetto all'11900K presenta anche un TDP più contenuto e pari a 65 watt contro i 125 del fratello maggiore, a fronte di una riduzione delle frequenze boost di soli 100 MHz (5,2 GHz) e della mancanza della scheda video integrata, ma questo non rappresenta una grossa limitazione, dato che gli acquirenti di questo tipo di soluzioni ad alte prestazioni sono muniti di scheda video dedicata.

La serie Core i9 11900 rappresenta ad oggi l'alternativa migliore per quanto riguarda le performance in ambito gaming, dato che anche i modelli con moltiplicatore bloccato mostrano frequenze di boost molto elevate, a differenza della serie i7 11700 che è comunque identica dal punto di vista dell'architettura e delle features.

 

amazon prime icon

Intel Core i9-11900K - Processore desktop da 3,5 GHz Tuboost: 5,1 GHz, 8 core, LGA1200)

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon + Spedizione Gratuita

 

Conclusioni su quale processore Intel scegliere

Siamo giunti alle conclusioni di questo articolo su quale processore Intel scegliere, dove abbiamo esposto le principali caratteristiche dei migliori modelli attualmente disponibili dell'attuale lineup di Intel, che comprende in realtà anche processori di generazioni diverse (Comet Lake e Rocket Lake) date le performance comunque ancora molto elevate della generazione 10.

Intel offre una gran quantità di processori studiati per andare incontro alle esigenze di tutti gli utilizzatori, ed inoltre detiene la maggioranza del mercato degli OEM (PC preassemblati) grazie alla enorme capacità produttiva propria, a differenza di quanto avviene per AMD, che deve per forza rivolgersi a fab esterne (per approfondimenti sul mondo AMD vi invitiamo a da re un'occhiata a quale processore AMD scegliere).

Non è raro trovare PC OEM ancora in vendita con processori Intel dell'epoca Skylake o Kaby Lake (serie 6000 e 7000), per non parlare del mondo dei laptop o anche dei prodotti Apple, che per la parte CPU si sono affidati per molti anni a Intel.

I motivi sono molteplici, ma sono comunque legati appunto alla disponibiità maggiore in termini di quantità, ed al fatto che Intel è rimasta legata al processo produttivo a 14 nm con pochi cambiamenti lato architettura, rendendo di fatto i processori delle attuali generazioni abbastanza simili a quelli delle generazioni precedenti, salvo ovviamente le frequenze di clock e le performance complessive.

Come altro fattore determinante, abbiamo la presenza della scheda grafica integrata in praticamente tutti i processori offerti sul mercato, a differenza di quanto avviene con AMD che offre la GPU integrata solo in determinati processori (le APU); questo li rende ancora più indicati per i computer da ufficio, che possono risiedere in case di ridotte dimensioni e con performance sufficienti per lo svolgimento delle normali attività con i word processor ed i fogli di calcolo.

In base a queste indicazioni di massima, possiamo riassumere le caratteristiche principali dei processori discussi in questo articolo:

  • Intel Core i3 10105: questo processore di fascia economica consente di avere le performance necessarie per lo svolgimento delle operazioni più comuni e in ambito ufficio, con una buona scheda grafica integrata per la fruizione di contenuti multimediali. Per queste sue caratteristiche, non è indicato in ambito gaming o rendering, a causa del ridotto numero di core e per le frequenze non molto elevate, ma comunque superiori al modello simile Core i3 10100;
  • Intel Core i5 11600K: questo processore di fascia media consente di ottenere performance elevate in ambito gaming o anche con applicazioni professionali, grazie all'architettura Rocket Lake che presenta in IPC maggiore rispetto ai precedenti Comet Lake; il modello K offre anche capacità di overclock, per raggiungere prestazioni ancora più elevate, a patto di disporre di un adeguato sistema di dissipazione. Questa CPU è indicata per chi vuole assemblare una configurazione ottimizzata per il gaming con un occhio di riguardo per il rapporto prezzo/prestazioni;
  • Intel Core i7 10700K: ad un prezzo simile al Core i5 11600K è possibile reperire il Core i7 10700K, processore indicato per chi abbia bisogno di una potenza superiore in ambito rendering, senza rinunciare a prestazioni elevate nei giochi. Avendo 8 core e 16 threads rimane competitivo anche se si tratta di un prodotto della generazione precedente Comet Lake, rendendolo la migliore proposta della gamma i7 Intel dal punto di vista del rapporto prezzo/prestazioni;
  • Intel Core i7 11700K: salendo di prezzo, è possibile trovare il potente Core i7 11700K, attuale proposta della lineup Intel basata su architettura Rocket Lake; offre una grande potenza sia in single thread che in multithread, grazie all'IPC migliorato e agli 8 cores e 16 threads, per poter gestire giochi e applicativi professionali con prestazioni al top della categoria. I consumi sono più alti rispetto al Core i5 11600K o anche al Core i7 10700K, e rendono questo processore adatto a chi non scende a compromessi per la realizzazione della propria configurazione, con schede madri e sistemi di dissipazioni adeguati a gestire anche l'overclock;
  • Intel Core i9 10850K: la serie i9 rappresenta la fascia enthusiast della lineup Intel, e il Core i9 10850K è un processore molto interessante che ha attirato l'interesse di molti appassionati, date le caratteristiche tecniche di assoluto rilievo e il prezzo non molto elevato, uniti a consumi non troppo proibitivi. La differenza di prestazioni rispetto al Core i9 10900K è assolutamente trascurabile, dato che con un lieve overclock è possibile recuperare il divario in termini di frequenze di clock, ed i 10 cores/20 threads offerti da questo processore sono in grado di garantire performance simili alla fascia HEDT (High End Desktop), adatto a chi necessiti di una workstation per lavorare alla massima velocità, senza rinucniare a performance in gaming al top;
  • Intel Core i9 11900K: l'ultimo processore consigliato è a tutti gli effetti la proposta di punta dell'attuale gen 11, simile al Core i7 11700K ma con frequenze di boost molto elevate; grazie a queste caratteristiche, rappresenta il più veloce processore Intel in ambito gaming, con una grande potenza anche in rendering data la presenza di 8 cores e 16 threads. Ad un prezzo leggermente inferiore sono dispinibili le varianti prive di scheda grafica integrata (11900KF) e di capacità di overclock (11900), entrambe validissime dato che l'acquirente di questo tipo di processori non ha bosogno necessariamente di una scheda grafica integrata, e inoltre la vesrione non K presenta una frequenza di boost clock inferiore di soli 100 MHz sul modello K.

Questi processori Intel rappresentano a nostro avviso le opzioni migliori per questo produttore, e speriamo che tutte queste informazioni possano essere di aiuto, in caso di un futuro acquisto.

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

Registrati Adesso

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo