Registrati sul nostro Sito

Accetto di Ricevere comunicazioni ed aggiornamenti

Accetto Termini e Condizioni d'uso ed Informativa sulla Privacy




Hai già un Account? Vai al Login

Password Dimenticata

Hai perso la tua Password? Inserisci l'e-mail (username) con la quale ti sei registrato, e ti invieremo una email con una nuova password che potrai poi cambiare dal tuo profilo.

PcGaming
Come Pulire Scheda Video PC

Come Pulire Scheda Video PC

Pratici consigli su come pulire la scheda video del vostro PC senza fare danni, così da aumentarne la sua durata nel tempo e mantenere le prestazioni costanti.

Uno dei componenti principali dei PC (soprattutto in termini di costo) è la scheda video. Non importa la marca, sappiamo molto bene che il suo acquisto in molte occasioni è mirato alla durabilità.
In qualsiasi pc e computer da gaming, una scheda video è chiamata a funzionare per almeno 4 o 5 anni. Prima di arrivare al cambio, vuoi perché i giochi sono diventati più "pesanti" e quindi esigenti in termini di specifiche, oppure vuoi anche perché il salto generazionale è una tentazione a cui non possiamo resistere, dovremmo prenderci cura di quella che abbiamo in possesso.
Purtroppo non sono molti gli OEM che garantiscono un minimo di manutenzione da parte dell'utente. Il fastidioso sigillo di garanzia, ritenuto recentemente illegale dalla FTC negli USA (ma questo è un argomento fuori tema), ostacola persino la manutenzione "ordinaria" come, appunto, pulire la scheda video del nostro PC.
Cambiare la pasta termoconduttiva è una premurosità almeno annuale nei confronti della GPU che, dopo due anni, potrebbe addirittura essere obbligatoria.
Scopriamo insieme, quindi, quello che c'è da sapere su come prendersi cura e pulire per bene la nostra scheda video.

 

Scheda video, ecco i componenti principali da pulire

come-pulire-scheda-video-componenti-principali-da-rimuovere.jpg

Che abbiate una versione reference oppure una custom di un OEM qualsiasi, la scheda video va spesso smontata per pulirla al meglio. Se ancora avete la garanzia, ma notate teperature molto alte, vi consigliamo vivamente di contattare l'assistenza del produttore per sapere cosa potete e cosa non dovete fare*. Questo vale per qualsiasi prodotto, in quanto manomettendo o disassemblando un qualsiasi dispositivo, anche se siete esperti potrebbe rimuovere la garanzia. Proprio l'incremento delle temperature è uno dei fattori che ci spinge a chiederci se è arrivato o meno il momento di pulire la nostra scheda video. Per farlo, comunque, dobbiamo sapere quali sono i componenti principali che ci ostacoleranno durante il processo, ovvero cosa dobbiamo e cosa invece non comviene smontare prima di capire come pulire la nostra scheda video.

Generalizzare una guida su come smontare per poi pulire una scheda video è quasi del tutto impossibile. Tra NVIDIA ed AMD, esistono altri produttori che personalizzano le proprie varianti in base alla GPU: il mercato, quindi, offre fin troppe proposte in termini di dissipazione personalizzata e spesso anche con funzioni aggiuntive, per cui guidarvi in un processo generico è impossibile. Tuttavia, comunque, descrivere alcune linee guide non è per niente difficile.
Sappiamo che la nostra scheda video ha un dissipatore, che da un lato si interfaccia termicamente con il DIE della GPU, mentre dall'altro viene raffreddato da una, due o addirittura tre ventole. Dovrete quindi essere a conoscenza a priori di come smontare la vostra specifica scheda video, per poi spolverare per bene tutto. Comunque, disspiatore e ventole vanno rimosse per pulire la scheda video, sostituire la pasta termica "vecchia" prima di riassemblare tutto e rimontare nel nostro PC.

 

Come pulire la scheda video del nostro PC da Gaming

Come primo consiglio vi sconsiglio l'utilizzo delle bombolette di aria compressa, in maniera assoluta. Per esperienza indiretta, ho visto l'effetto dell'aria compressa su una scheda video: l'espansione dell'aria, fuoriuscendo dal compressore o da una bomboletta di aria compressa, riscalda l'aria circostante. Spingendola poi sulla scheda video, l'aria si raffredda immediatamente e potrebbe creare una patina di condensa che non vedremo facilmente.
Avete capito che cosa potrebbe accadere? Un piccolo cortocircuito, magari in prossimità di un condensatore, potrebbe causare un danno irreparabile. Quindi, anzichè usare l'aria compressa vi consigliamo di usare un pennello asciutto e pulito per rimuovere la polvere dalla scheda video.

come-pulire-scheda-video-dissipatore.jpg

La rimozione della pasta termica dalla GPU, invece, dovrebbe avvenire con un panno (possibilmente in microfibra) inumidito con un solvente dielettrico. I più esigenti, spesso, potrebbero ricorrere all'alcol isopropilico, ma per rimuovere la parte in eccesso sarà sufficiente un semplice fazzolettino di carta. Una volta rimossa la parte in eccesso, per ultimare la pulizia e tirare a lucido il DIE della GPU, usate il panno in microfibra per far tornare specchiante la superficie. Non applicare la pasta termica prima di aver pulito il dissipatore, ma solo quando sarete pronti per riassemblare il tutto. Con il dissipatore smontato e, quindi, staccato dalla scheda video, abbiamo ora spazio per capire se possiamo rimuovere le ventole o meno.

amazon prime icon

Kit di pulizia con spazzole per schede madri/tastiere/circuiti stampati, impugnatura antistatica, scarico a terra

Acquistalo al Miglior Prezzo Amazon  


Nel caso in cui possiamo rimuoverle, bene; rimarremo quindi con un pezzo di metallo fra le mani e se non ci sono altri componenti elettronici, allora potremmo lavare per bene con acqua ed asciugarlo per bene con aria calda. Se non siete pienamente sicuri che ci siano o meno componenti elettroniche attaccate direttamente al dissipatore, allora procedete anche qui con il pennello, come per la scheda video. È più sicuro e rimuoverà la stragrande maggioranza di polvere. Le ventole, almeno le pale delle ventole, vanno pulite. Se siete riusciti a rimuoverle, allora potete pulire le singole pale con un panno antistatico per spolverare, un fazzoletto di carta imbevuto in alcool o un panno di fibra leggermente umido. La polvere che aderisce elettrostaticamente alle pale delle ventole, putroppo, compromette in modo significativo la quantità di aria che le ventole spingono: questo perché creano una superficie più ampia ed hanno un attrito superiore, in grado di ridurre il flusso d'aria spinto dalle ventole.

come pulire scheda video installazione pasta termica

Applichiamo la pasta termica (o termoconduttiva) sulla nostra GPU e poi riassembliamo tutto. Ecco lo step finale, prima di scoprire se abbiamo pulito per bene e se tutto torna a funzionare come prima, ma con temperature inferiori. Ricordate quando vi abbiamo parlato di come mettere la pasta termica sulla CPU? Nel caso dei processori, viene installato un IHS che si interfaccerà termicamente con il dissipatore. Sulle schede video, quindi sulle GPU per ragioni di spazio e di efficienza termica è difficile trovare un IHS, anzi non conviene affatto. Per via delle temperature superiori di una GPU rispetto ad una CPU, il dissipatore è studiato in modo da interfacciarsi termicamente con il DIE della GPU in modo diretto. In questo caso, scusate la premessa ma è forzatamente d'uopo, dovrete stendere un velo di pasta termica sulla superficie del DIE della GPU: non lasciate nemmeno un singolo spiraglio di GPU scoperto da pasta termica ed applicatela su tutta la superfice argentata. Applicando pasta termica di tipo dielettrico, sarete in una botte di ferro; non abbiate parua di un leggero eccesso.

 

Conclusioni su Come pulire la Scheda Video del PC

Per ovvie ragioni, come detto in apertura di questo suggerimento, non possiamo in alcun modo riassumere in poche righe la moltitudine di schede video presenti sul mercato e dunque come smontarle per pulirle per bene. Ovvero, questi sono consigli se sapete come smontare la vostra e quindi piccoli, ma efficaci suggerimenti per la pulizia e l'installazione della pasta termoconduttiva nel migliore dei modi.
Vorremmo quindi concludere anche con un avviso di cautela: se avete letto tutto, fino a questo punto, ma non sapete cosa e come fare, non fate nulla. Se la vostra scheda video è coperta da garanzia e soprattutto le viti di serraggio del dissipatore sono protette dal fantomatico sigillo di garanzia, contattate il fornitore. Sapere come pulire la scheda video, comunque, è un bagaglio che potrebbe aiutarci alla fine del periodo di garanzia per assicurare che il nostro acquisto duri nel tempo. Inoltre, procedendo con metodologia dovreste riuscire a pulire la scheda video in meno di 30 minuti.

Ovviamente, vi aspettiamo come al solito nei box dei commenti qui sotto o sui nostri canali social per chiarire eventuali dubbi o darvi una mano. Vi siete fatti un'idea di come pulire la vostra scheda video? Così potrete avere la vostra scheda video sempre pulita e al massimo delle prestazioni.

*[attenzione, questo articolo non vuole sostituirsi ai manuali delle case costruttrici e lo staff non si ritiene responsabile di eventuali danni che potreste arrecare al vostro hardware/software o alla vostra persona (o terze) eseguendo le procedure sopra descritte, che hanno scopo didattico e di esempio e vengono rilasciate a titolo di eventuale studio]

Voto 5.00 su 5
giudizio di 2 votanti

Ti è piaciuto questo Post?

Non perderti allora gli altri nostri favolosi contenuti! C'è tanto da imparare e da condividere insieme. Registrati su PcGaming.tech iscrivendoti alla Newsletter ed entrerai nella community dedicata al mondo dell'hardware e dei PC dai Gaming più Pro del Web!!!

GRATUITA, VELOCE, SICURA.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Precedente

Successivo